Un preservativo nel vassoio della cena servita all'ospedale San Luca di Lucca - Cronaca di Lucca Versiliatoday.it

Un preservativo nel vassoio della cena servita all’ospedale San Luca di Lucca

Un preservativo nel vassoio della cena servita all’ospedale San Luca di Lucca. E’ accaduto ad una paziente sessantenne alla quale per cena, nel vassoio del vitto, era stata servito anche un piatto con una mela cotta nella quale la donna ha trovato il condom scartato. L’Azienda Usl Toscana nord ovest ha chiesto formalmente al concessionario del servizio di avviare l’iter per una “sostanziale e completa revisione dell’affido del servizio di ristorazione” a seguito “di una grave violazione del capitolato di gestione”. L’episodio risale a ieri sera. I carabinieri stanno facendo approfondimenti.
“Riteniamo sia un atto vandalico, comunque doloso perchè molto vicino all’altro atto, quello del pane con la muffa, che è avvenuto in precedenza – ha spiegato Michela Maielli, responsabile Usl ospedali di Lucca – Abbiamo verificato tutto il percorso, dalla produzione fino alla consegna, e abbiamo richiesto alla ditta una verifica ulteriore dei percorsi e la revisione completa della concessione”. E’ stata potenziata la vigilanza del personale sanitario durante la distribuzione dei pasti. L’otto settembre scorso c’era stato un episodio simile, per una fetta di pane con muffa consegnato ad un paziente sempre all’ospedale di Lucca.

(Visitato 6.227 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 29-09-2019 13:00