Case popolari, 44 alloggi in ristrutturazione: assegnazione a primavera. Al via un nuovo bando - Comune Viareggio Versiliatoday.it

Case popolari, 44 alloggi in ristrutturazione: assegnazione a primavera. Al via un nuovo bando

Un nuovo pacchetto di case popolari saranno presto in pista per le assegnazioni del prossimo bando ERP, il cui bando uscirà il 14 ottobre prossimo.

Nella seduta del 18 settembre, infatti, i Comuni del LODE Lucchese (Livello Ottimale di Esercizio) hanno approvato di destinare 2milioni di euro derivanti dalle vendite di propri immobili al ripristino di 126 alloggi popolari (di cui 44 nel solo territorio comunale di Viareggio) che alla data del 30 giugno 2019 erano stati liberati da precedenti inquilini.

Nel breve periodo, il recupero degli alloggi bisognosi solamente di interventi di piccola manutenzione e imbiancatura consentirà di proseguire nelle assegnazioni derivanti dalla graduatoria del bando ERP 2016. Gli alloggi che necessitano di lavori più impegnativi (una ventina circa) saranno invece approntati per la primavera 2020, in modo da garantire alla nuova graduatoria un pacchetto di appartamenti nuovi su cui poter contare.

Si ricorda che dal 15 marzo 2019 ad oggi sono stati assegnati 38 nuovi alloggi popolari.

«Sono molto soddisfatto di questo risultato – afferma l’Assessore Tomei – che garantisce a Viareggio il ripristino di un numero di alloggi superiore a quello che gli sarebbe spettata in base alle consuete proporzioni pro-capite o pro-quota, e che finalmente consente alla nostra città di recuperare le troppe disattenzioni del passato».

«Il rigoroso lavoro di verifica dei requisiti che l’ufficio casa ha condotto in questi mesi ha aumentato in modo esponenziale il numero di alloggi popolari recuperati sia bonariamente che coattivamente da occupanti senza titolo (una decina solo nel corso di quest’anno). Parallelamente, l’ottimo lavoro di squadra condotto con i tecnici e gli amministratori di ERP oggi ci consente di monitorare in tempo reale e in modo trasparente le disponibilità e il fabbisogno. Tra quelli consegnati quest’anno e quelli la cui ristrutturazione è già finanziata, ad oggi possiamo contare su 82 alloggi messi in pista per l’emergenza abitativa: una cifra decisamente significativa per il nostro territorio, che Viareggio attendeva e giustamente pretendeva da anni».

Verrà pubblicato il 14 ottobre prossimo, il Bando Erp: nei 60 giorni successici i cittadini potranno presentare domanda ed entro la prossima primavera si prevede di avere una graduatoria definitiva di aventi diritto.

La nuova graduatoria sostituirà integralmente quella relativa al Bando 2016, pertanto anche coloro presenti nella vigente graduatoria dovranno presentare nuova domanda al Bando 2019.

Requisiti

Possono partecipare i residenti a Viareggio o comunque i cittadini che svolgono attività lavorativa nel Comune di Viareggio. Serve la cittadinanza italiana o di uno Stato aderente all’Unione Europea, (tuttavia possono partecipare anche i cittadini stranieri, a condizione di essere in possesso di permesso di soggiorno in corso di validità o permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo, rilasciati da autorità competente secondo le normative vigenti in materia), assenza di condanne penali e indicatore della situazione economica equivalente ISEE deve risultare non superiore alla soglia di 16.500 euro.

 

Modulistica, termini e modalità di presentazione

Le domande di partecipazione devono essere compilate unicamente sul modulo, in distribuzione presso l’Ufficio Relazione con il Pubblico nonché scaricabile dal sito internet istituzionale del Comune di Viareggio http://[email protected]

 

La domanda, corredata da marca da bollo da 16 euro, dovrà essere presentata e protocollata entro e non oltre il termine di 60 giorni decorrenti dalla data di pubblicazione del bando. Può essere presentata a mano all’ufficio protocollo del Comune di Viareggio, dalle 8.30 alle 12.30 dal lunedì al venerdì e dalle 15 alle 17 il lunedì ed il mercoledì.

In alternativa può essere inviata per posta raccomandata A/R (all’indirizzo: Ufficio Casa-Comune di Viareggio Piazza Nieri e Paolini nr.1 cap. 55049 Viareggio, LU), oppure per posta certificata PEC all’indirizzo [email protected]

 

Open day dell’Ufficio Casa

Sabato 12 ottobre, dalle 9 alle 12, Comune resterà aperto in occasione dell’OPEN DAY organizzato dall’Ufficio Casa: il personale tecnico, insieme all’assessore al Welfare Gabriele Tomei, forniranno ai cittadini e a tutti gli interessati, le informazioni sulla legge regionale con la quale sarà indetto il nuovo Bando per l’assegnazione degli alloggi Erp.

 

Novità assoluta per Viareggio è che per la prima volta gli uffici saranno a disposizione, su appuntamento, per accompagnare i cittadini nella corretta compilazione della domanda.

L’appuntamento può essere prenotato già a partire dal 12 ottobre, sia partecipando all’evento che nei giorni seguenti telefonando al numero 0584.966738.

L’obiettivo è quello di ridurre al minimo gli errori in modo da contenere i ricorsi che troppo spesso rallentano l’iter di assegnazione, e avere una graduatoria nuova e aggiornata prima possibile. Non ultimo, spiegare al cittadino com’è strutturata la domanda in funzione di una futura compilazione on line.

 

Formazione e validità della graduatoria

In caso di più richiedenti in possesso del medesimo punteggio, la priorità è data a quelli con la situazione economica meno favorevole, in caso di parità anche nelle relative situazioni economiche, la priorità è stabilità in base alla data di nascita, dal più anziano al più giovane, procedendo a successivo sorteggio in caso di ulteriore parità.

La graduatoria ha validità a decorrere dal giorno successivo alla sua pubblicazione all’albo pretorio del Comune e conserva la sua efficacia fino al successivo aggiornamento. La graduatoria conseguente la pubblicazione del bando, generale o integrativo, sostituisce integralmente quella precedente.

 

Novità, esclusiva per il Comune di Viareggio, è che la graduatoria verrà aggiornata ogni anno:

«Il bando Erp è provinciale e deve stare aperto 4 anni – spiega l’assessore Tomei -, il Comune di Viareggio però ha chiesto e ottenuto di procedere all’aggiornamento annuale della graduatoria per cui le persone l’anno precedente non avevano i requisiti potranno presentare domanda l’anno successivo. Un importante strumento per rendere la graduatoria sempre attuale, aggiornata e flessibile».

 

 

 

(Visitato 251 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 07-10-2019 12:53