Cimiteri: svolta a Led nei campisanti cittadini, sostituiti 150 punti illuminazione - Comune Pietrasanta Versiliatoday.it

Cimiteri: svolta a Led nei campisanti cittadini, sostituiti 150 punti illuminazione

Svolta “green” nei cimiteri cittadini. L’amministrazione comunale di Alberto Stefano Giovannetti ha sostituito, negli scorsi giorni, 150 lampade fluorescenti presenti nei cimiteri di Capoluogo, Strettoia, Vallecchia e Capezzano Monte con altrettanti più efficienti Led che consentiranno minori consumi di energia, minori costi di manutenzione, maggiore durata e totale assenza di emissioni ultraviolette. Da questa operazione l’amministrazione comunale conta di ottenere anche un considerevole risparmio in bolletta quantificato tra il 20% ed il 30%. Prosegue a step funzionali il percorso di ammodernamento e adeguamento alle nuove tecnologie green dell’amministrazione comunale che sul fronte dei campisanti cittadini sta investendo risorse molto importanti per dare continuità al piano di manutenzioni programmato.

Partirà dopo Ognissanti l’annunciato cantiere per la bonifica della copertura di amianto del cimitero di Strettoia. L’avvio dei lavori è slittato, di alcune settimane, proprio per evitare interferenze tra la presenza del cantiere – serviranno un paio di mesi per l’intervento – e il flusso di cittadini che affolleranno, durante queste settimane, i cimiteri in occasione della ricorrenza dei morti. L’intervento costerà circa 100mila euro. “La rimozione dell’amianto a Strettoia era uno degli impegni che si siamo presi con i cittadini. Un impegno che porteremo a compimento così come porteremo a compimento la bonifica dell’amianto presente sui tre edifici del cimitero di capoluogo per il quale procederemo con due lotti funzionali. Il primo, del costo di 100 mila euro, partirà con l’anno nuovo. Complessivamente, per rimuovere l’amianto dai tetti dei nostri cimiteri, investiremo circa 300mila euro in meno di due anni. Una cifra importante che ci consentirà di archiviare una problematica di cui si parla da almeno da tanti anni ma che fino ad oggi non era mai ancora stata presa in carico. Un passo alla volta faremo quello che abbiamo detto”. Negli scorsi mesi l’amministrazione aveva provveduto anche a dotare i cimiteri di impianti di videosorveglianza oltre.

(Visitato 137 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 10-10-2019 19:01