“Vigilini” a rinforzo della polizia municipale: è la proposta di Vitantonio Raso, responsabile legalità e sicurezza per Forza Italia a Viareggio - Politica Versiliatoday.it

“Vigilini” a rinforzo della polizia municipale: è la proposta di Vitantonio Raso, responsabile legalità e sicurezza per Forza Italia a Viareggio

“Vigilini” a rinforzo della polizia municipale: è la proposta di Vitantonio Raso, responsabile legalità e sicurezza per Forza Italia a Viareggio. “La legge Bassanini attribuisce agli ausiliari del traffico la qualifica di pubblici ufficiali – spiega Raso – con una concertazione seria e propositiva fra forze sindacali, comando della Municipale, società Mover e amministrazione comunale, potremmo avere servizi maggiori e un presidio del territorio più capillare”.

I “vigilini”, secondo l’esponente azzurro, potrebbero alleggerire l’impegno della polizia municipale in tutte quelle attività volte ad accertare la mera osservanza del codice della strada: “Ad esempio i veicoli parcheggiati in divieto di sosta – prosegue – o il passaggio di biciclette e motorini in zone non consentite, con possibilità di segnalare al Comando, documentandole, le infrazioni rilevate che poi gli uffici provvederebbero a sanzionare”.

Gli agenti della municipale, in questo modo, avrebbero un supporto fisso che permetterebbe loro di dedicarsi con maggiore continuità a verifiche più complesse: “Come accertare il corretto rilascio e uso del contrassegno disabili, per la circolazione e il parcheggio auto – continua Raso – o controllare che tutte le concessioni autorizzate per passo carrabile siano in regola con la relativa tassa comunale. Ma ne avrebbe indubbio beneficio anche la tempestività di intervento sul luogo di un incidente e, magari, si potrebbe cominciare a ricostituire un presidio di polizia municipale a Torre del Lago Puccini”.

“Il principio – conclude Marco Dondolini, coordinatore comunale di Forza Italia – è lo stesso per cui chiediamo da tempo la pianificazione strutturata del turno H 24 per la Municipale. Potenziando in modo consistente, a livello numerico, l’organico dei nostri vigili risolveremmo ogni difficoltà ma, purtroppo, almeno per ora sembra che questa possibilità non sia attuabile. La sicurezza e la legalità, però, non sono necessità che si possono rinviare e per questo dobbiamo cercare soluzioni alternative, anche prendendo esempio dalle buone idee di altri territori”.

(Visitato 192 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 14-10-2019 12:14