Adescamento online tra chat e social: i consigli della Polizia per una navigazione sicura - Cronaca, Top news Versiliatoday.it

Adescamento online tra chat e social: i consigli della Polizia per una navigazione sicura

Adescamento online tra chat e social: i consigli della Polizia  per una navigazione sicura

Insegnate ai bambini l´importanza di non rivelare in Rete la loro identità.

Spiegategli che è importante per la loro sicurezza e per quella di tutta la famiglia non fornire dati personali (nome, cognome, età, indirizzo, numero di telefono, nome e orari della scuola, nome degli amici).Spiegate ai vostri figli come navigare sicuri anche se sapete che vostro figlio non sembra interessato a Internet. A scuola, a casa dell´amico del cuore, in un internet café potrebbe comunque avere voglia di navigare sulla Rete ed è bene che sia al corrente di quali semplici e importanti regole deve seguire per essere sicuro e protetto mentre si diverte.

Controllate i più piccoli affiancandoli nella navigazione in modo da capire quali sono i loro interessi e dando consigli sui siti da evitare e su quelli da visitare.

Impostate la “cronologia” in modo che mantenga traccia per qualche giorno dei siti visitati. Controllate periodicamente il contenuto dell´hard disk del computer.

Insegnate ai vostri figli preadolescenti e adolescenti di non accettare mai di incontrarsi personalmente con chi hanno conosciuto in Rete. Spiegate come un computer collegato a Internet sia per alcuni malintenzionati il modo migliore per nascondere propositi criminali dietro bugie e false identità, a volte molto attraenti.

Dite ai bambini di non rispondere quando ricevono messaggi di tipo volgare, offensivo e, allo stesso tempo, invitarli a non usare un linguaggio scurrile o inappropriato e a comportarsi correttamente in rete.

Spiegate ai bambini che può essere pericoloso compilare moduli online e dite loro di farlo solo dopo avervi consultato.
Cercate di stare vicino ai bambini quando creano profili legati ad un nickname per usare programmi di chat.

Non lasciate troppo tempo i bambini e i ragazzi da soli in Rete. Stabilite quanto tempo possono passare navigando su Internet: limitare il tempo che possono trascorrere online significa limitare di fatto l´esposizione ai rischi della Rete.

Usate software “filtri” con un elenco predefinito di siti da evitare. É opportuno però verificare periodicamente che funzionino in modo corretto e tenere segreta la parola chiave.

(Visitato 251 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 17-10-2019 14:45