Muraglione off limits, Santini: "Allora chiudiamo anche il molo" - Politica Viareggio Versiliatoday.it

Muraglione off limits, Santini: “Allora chiudiamo anche il molo”

“Stessa situazione, stesse caratteristiche, stessi pericoli. E allora applicate la stessa soluzione adottata per il muraglione e chiudete il molo”.

Lo scrive in una nota il consigliere della Lega di Viareggio Alessandro Santini:

“Certo che la mia è una provocazione, ma fatta semplicemente per sottolineare l’assurdità di un provvedimento sciocco ed inutile, che non tutela assolutamente la tipicità e l’identità del nostro territorio: certi ambienti vanno valorizzati e non sviliti, offesi o declassati.

Perché si chiude il Muraglione? Perché è pericoloso, si può cadere.
Tutti lo sanno che salendo sopra, devono fare attenzione e non devono sporgersi. Ma dobbiamo pensare alle soluzioni e non alle chiusure.
Perché in questo caso è peggio la toppa del buco: questa soluzione adottata e’ un gravissimo precedente, che potrebbe essere preso da esempio e malamente seguito per tante altre normalissime situazioni.
Perché allora andrebbe chiusa mezza città: chiudiamo alla circolazione tutte quelle strade che hanno radici dei pini sporgenti perché rischiano di far cadere pedoni, ciclisti e motociclisti e far fare incidenti alle auto.
Chiudiamo il molo di Viareggio:
Non ci sono parapetti lungo il lato del canale: si rischia di cadere in acqua.
Le mattonelle sono usurate e si rischia di inciampare.
Lato spiaggia, è pericolosissimo, le coppiette di fidanzatini, che si appartano sul muretto, rischiano di cadere sugli scogli.
Ma allora annulliamo il Raduno delle Vele Storiche: ve lo immaginate voi cosa rischiano i cittadini e turisti che andranno sul molo e sul muraglione incuriositi dalle imbarcazioni d’epoca che verranno a Viareggio?
Chiudiamo il Club Nautico, davanti non ha parapetti e i clienti rischiano di cadere in acqua.
Ma allora cosa fanno sui Lungarni a Pisa? Tutti sanno che se sosti sopra i parapetti devi fare attenzione, ma non è pensabile vietare di salire, è assurdo.
E le mura di Lucca, tanto care al Sindaco (forse con questo esempio Del Ghingaro capisce meglio)?
Recintiamo anche quelle?
Chiudiamo Piazza San Marco a Venezia? La gente rischia di cadere in acqua.
Soluzioni inutili e sciocche per dimostrare alla gente che “sto facendo qualcosa”, che “comando io”, “trovo io la soluzione”, ma si chiude il muraglione semplicemente perché non porta visibilità politica, ma la
Terrazza della repubblica la si lascia così com’è (cantiere a cielo aperto, buche e tondini inclusi), lì non si ravvisa pericolo.

Ripeto: questa soluzione posticcia, affrettata, discutibile è inutile ma soprattutto crea un grave e pericoloso precedente, utile da sfruttare da parte di quegli Amministratori pubblici che non trovano soluzioni, che non sanno fare il loro lavoro, che non conoscono la città e che non comprendono il danno che fanno applicando tali ordinanze, utili quindi solo a chi, di Viareggio, se ne lava le mani quotidianamente, ormai da anni”.

(Visitato 642 volte, 2 visite oggi)

Aggiornato il: 17-10-2019 13:30