"Qual è la posizione della Lega sulla Bolkestein?" - Politica Viareggio Versiliatoday.it

“Qual è la posizione della Lega sulla Bolkestein?”

Qual è la posizione della Lega sulla Bolkestein?

Lo chiede ai vertici viareggini del partito di Salvini Athos Pastechi, membro del direttivo comunale di Forza Italia e portavoce degli azzurri a Viareggio: “Con un po’ di stupore – spiega – abbiamo scoperto che c’era anche un esponente politico locale della Lega, fra i sostenitori del comitato spontaneo “Spiagge in Comune” che ha recentemente presentato in Municipio una diffida mirata a sostenere l’applicazione della direttiva Bolkestein e, quindi, la messa all’asta delle concessioni balneari. E questo va contro uno dei capisaldi storici e indiscutibili di Forza Italia, che è il no alla Bolkestein e il supporto alle nostre imprese”.

Anche in Versilia, infatti, la battaglia degli azzurri contro la direttiva europea è stata spesso materia di discussione e incontro con esponenti nazionali e regionali: da ultimo, la giornata organizzata proprio dal coordinamento viareggino nell’aprile 2018 con i parlamentari Deborah Bergamini e Massimo Mallegni e il capogruppo regionale Maurizio Marchetti. Schierati al fianco degli operatori della spiaggia e del commercio ambulante e contro la messa all’asta delle concessioni. “Ma la cosa ancora più strana – prosegue Pastechi – è che anche l’ex ministro in quota Lega, Gian Marco Centinaio, sembrava essere su questa lunghezza d’onda, a tal punto da rivendicare per sé anche qualche merito di troppo, rispetto alla grandissima mole di lavoro condotta nel tempo dai nostri parlamentari”.

Il nome del consigliere comunale leghista, nel corso della mattinata di sabato, è poi scomparso dalla lista dei membri del gruppo Facebook pro-Bolkestein: “Come forza di centrodestra – conclude Pastechi – prendiamo le distanze dall’iniziativa dell’esponente politico della Lega e rivendichiamo con forza la nostra posizione al fianco degli imprenditori balneari e degli operatori del commercio ambulante, energie vitali per il territorio della Versilia che meritano serietà e cognizione di causa, non certo superficialità e comportamenti estemporanei”.

(Visitato 420 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 19-10-2019 14:31