Auto sospetta, la Polizia ferma tre sinti - Cronaca Versiliatoday.it

Auto sospetta, la Polizia ferma tre sinti

Continua l’attività di Controllo del Territorio realizzata dalla Questura di Pisa in collaborazione con il Reparto Prevenzione Crimine di Firenze .

A seguito delle segnalazioni dei cittadini e dei commercianti del litorale pisano negli ultimi giorni sono stati ulteriormente rafforzati i servizi di prevenzione su Marina di Pisa e Tirrenia ma, come sempre , fondamentale è stato l’occhio attento di un passante che ieri, in località Calambrone, ha subito segnalato alla sala operativa 113 la presenza di una Renault Clio sospetta con tre persone a bordo .

L’immediato intervento di una pattuglia delle Volanti  e di una pattuglia della Squadra Mobile ha consentito di sorprendere tre persone, due donne e un uomo , mentre rovistavano sulle auto e camper in sosta in viale del Tirreno .

Mentre due persone, un uomo ed una donna, che stavano forzando con arnesi da scasso una macchina in sosta, una fiat “600”, si sono dati a precipitosa fuga alla vista degli Agenti, addirittura una delle donne è stata trovata   all’interno di un camper di turisti francesi mentre tranquillamente cercava oggetti di valore .

I tre, subito arrestati e ammanettati, sono risultati essere “Sinti” italiani residenti a Empoli con numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, e saranno processati per il reato di furto aggravato e continuato questa mattina stessa – per rito direttissimo – dopo aver trascorso la notte in Questura.

La Polizia ha anche proceduto al sequestro della Clio utilizzata dai tre, perché priva della copertura assicurativa.

Agli Agenti sono pervenuti i ringraziamenti dei turisti francesi e del proprietario della autovettura.

 

(Visitato 177 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 23-10-2019 10:44