Affitti a canone concordato, Viareggio firma l'accordo territoriale - Comune Viareggio Versiliatoday.it

Affitti a canone concordato, Viareggio firma l’accordo territoriale

Concordato e sottoscritto, questa mattina, giovedì 24 ottobre, il testo di un nuovo Accordo territoriale per il Comune di Viareggio per la definizione dei contratti di locazione a canone concordato, di quelli transitori e di quelli per studenti universitari che entrerà in vigore il 28 ottobre prossimo.

Presenti oltre all’assessore Gabriele Tomei, le principali organizzazioni in rappresentanza dei proprietari immobiliari (UPPI, CONFEDILIZIA, ASPPI) e degli inquilini (SUNIA, SICET, UNIAT, UGL, UNIONE INQUILINI).

L’obiettivo, condiviso, è quello di fornire più attuali strumenti operativi che possano promuovere l’utilizzo dei contratti a canone concordato, favorire la locazione di immobili oggi sfitti, ridurre le irregolarità e stimolare interventi di miglioramento dello stato di conservazione degli immobili nel rispetto delle norme sulla sicurezza e sul risparmio energetico.

Con il nuovo Accordo sarà possibile stipulare un contratto di locazione abitativa che preveda, a fronte di un canone di affitto “calmierato”, importanti agevolazioni fiscali sul reddito da locazione oltre che sull’IMU sia, in determinati casi, anche un risparmio per l’inquilino in base alla fascia di reddito.

Il nuovo accordo prevede, rispetto al precedente, una diversa suddivisione delle zone del Comune, rivede completamente i valori al metro quadrato ed il sistema di calcolo della superficie convenzionale, introduce la possibilità di affittare porzioni di immobile ed incentiva la locazione in presenza di immobile arredato.

«A fianco degli strumenti pubblici a sostegno dell’alloggio è importante che anche il mercato privato faccia la propria parte – dichiara l’assessore Gabriele Tomei -. Il Comune, nei limiti delle sue possibilità e delle risorse disponibili, farà di tutto per rafforzare chi vorrà sottoscrivere questi accordi, con sgravi e incentivi che definiremo insieme».

A partire dal 28 ottobre sarà necessario, per vedersi riconosciute le agevolazioni fiscali, disporre di un’attestazione da parte di una delle OO.SS. firmatarie dell’accordo che certifichi la rispondenza del contenuto economico e normativo del contratto all’ accordo stesso.

 

Il testo integrale dell’Accordo sarà reso noto sul sito del Comune di Viareggio.

(Visitato 187 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 24-10-2019 14:17