Autunno a Villa Bertelli - Eventi Versiliatoday.it

Autunno a Villa Bertelli

Creativo e vivace autunno a Villa Bertelli a Forte dei Marmi, che presenta un programma di eventi, riservati ai mesi finali dell’anno, ricco di appuntamenti eterogenei e adatti ai gusti di tutti.  Autunno in Villa è il titolo della rassegna, che prende idealmente il testimone dell’estiva l’Altra Villa, per continuare ad accogliere gli spettatori in manifestazioni interessanti e coinvolgenti. La musica, classica, sinfonica e lirica rimane protagonista, affiancata da presentazioni di libri e incontri con la storia, l’arte e la letteratura. Un pacchetto diversificato, che porta avanti l’intento di promuovere la cultura e di far vivere la Villa tutto l’anno, andando incontro alle esigenze dei cittadini del territorio versiliese, ma non solo. Senza soluzione di continuità, da settembre in poi, gli appuntamenti si sono avvicendati con cadenza settimanale, inseriti poi nella nuova rassegna, che prosegue fino a gennaio. Dalle Masterclass di “Incanto, ai concerti del Duo Streben, al recital di Roman Lyulkin e Valentina Ciardelli, al concerto di Natale e quello di Santo Stefano, alle esibizioni del Centro Studi Musicali Forte dei Marmi, si passa agli incontri sulla Congiura dei Pazzi, con la studiosa dell’arte Francesca Rachel Valle su Mozart musicista rivoluzionario con il Lions Club, su La straordinaria storia di Zita di Borbone Parma, a cura di Mons. Giovanni Scarabelli,  sugli Scrittori e artisti del secondo Novecento, con Luca Scarlini, sul KGB. Scudo e spada del Cremlino, con Andrea Giannotti, sulla La storia delle tecniche costruttive e di restauro di grandi capolavori con Alberto Dimuccio. Conclude, infine, il calendario la presentazione dei libri Pasticceria dei grani antichi di Gabriele Cini e QB di Matteo Colombo, entrambi dedicati alla cucina. “Mi auguro – ha dichiarato il presidente di Villa Bertelli Ermindo Tucci a nome del comitato – che il pubblico già affezionato alle nostre proposte non ci faccia mancare la sua partecipazione, per la quale ringraziamo con gioia, ma che anche tanti altri vogliano venire a trovarci, certi di trovare una calorosa accoglienza e un’offerta versatile, capace poi di farli tornare”

(Visitato 109 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 25-10-2019 11:54