Finiti i Comics Polizia, Carabinieri e GdF tirano le somme - Cronaca di Lucca Versiliatoday.it

Finiti i Comics Polizia, Carabinieri e GdF tirano le somme

Terminati i Comics, per la Questura è l’ora di tirare le somme sull’intensa attività di sicurezza e prevenzione svolta dalla Polizia di Stato, dall’Arma dei Carabinieri e dalla Guardia di Finanza.
Sulla base di quanto emerso nel corso del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, a cui ha fatto seguito un tavolo tecnico presso la Questura con tutti gli enti coinvolti nell’organizzazione dell’evento, il Questore ha predisposto un’ordinanza di servizio che ha visto l’impiego quotidiano medio di 170 agenti tra Poliziotti, Carabinieri e Finanzieri, oltre agli agenti della Polizia Municipale.
Nel corso di tutto l’evento è stato presente numeroso personale in borghese con compiti di antiborseggio e antiterrorismo; le porte d’ingresso della città e l’interno del centro storico sono stati presidiati costantemente dalle Forze dell’Ordine; la Polizia Stradale ha presidiato le direttrici autostradali che hanno registrato un transito eccezionale di veicoli; la Polizia Ferroviaria è stata impegnata nella gestione dei flussi in arrivo e in partenza sia a Lucca che a Viareggio, particolarmente impegnativa è stata la giornata del primo novembre, quando sono stati registrati 31.000 viaggiatori in arrivo su Lucca; la Polizia Postale che sta seguendo il caso delle truffe degli appartamenti; il Reparto Prevenzione Crimine di Firenze, in coordinamento con le Volanti della Polizia e con le Gazzelle dei Carabinieri, ha vigilato nelle aree circostanti l’evento e nei parcheggi; questa attività di prevenzione ha portato all’identificazione compiuta di oltre 500 persone, con la conseguente emissione di 5 Fogli di Via Obbligatori nei confronti di soggetti ritenuti capaci di turbare la sicurezza della manifestazione; negli uffici della Questura e delle Stazioni dei Carabinieri sono state registrate in totale 13 denunce di borseggi, un dato nettamente in calo rispetto alle 29 denunce dello scorso anno; costantemente presenti anche le Unità Cinofili e Artificieri e le Squadre Antiterrorismo della Polizia e dei Carabinieri, del Reparto Mobile e del Battaglione, del Reparto Volo della Polizia, e dei numerosi agenti di rinforzo giunti in occasione della manifestazione; la Polizia Amministrativa durante l’arco dei 5 giorni ha effettuato diversi controlli agli addetti alla sicurezza.
Il coordinamento tra tutti gli uomini messi in campo è stato reso possibile grazie alla Sala Operativa comune a cui ha partecipato anche la Polizia Municipale, la cui presenza massiccia è stata determinante per la buona riuscita dell’evento,
Si è registrata una perfetta sinergia con gli altri enti protagonisti dei 5 giorni, in particolare il 118, i Vigili del Fuoco, la Protezione Civile.
Per ultimo, ma non per importanza, merita una speciale menzione il popolo dei Comics, composto da centinaia di migliaia di persone che hanno popolato ancora una volta Lucca in maniera estremante civile, ordinata e, come vuole lo spirito della manifestazione, allegra e giocosa, a cui va il ringraziamento del Questore.
Anche i Lucchesi si sono distinti: Una famiglia, in particolare, si è resa protagonista di un simpatico episodio giorno 2.  Rientrando in serata presso la propria abitazione a San Donato, una famiglia composta da madre e figlio si è spaventata e ha chiamato la Polizia in quanto all’interno della propria autovettura parcheggiata di fronte casa ha trovato un estraneo. La Volante si è precipitata pensando di cogliere in flagranza un ladro di automobili, ma all’arrivo sul posto gli agenti si sono accorti che il soggetto all’interno della macchina stava dormendo. Una volta svegliato, il ragazzo di 23 anni, proveniente da Livorno, ha raccontato di essere stato vittima di un malore a causa della pioggia che lo ha inzuppato, che non ha trovato più i propri amici, che aveva il telefono scarico e che avendo trovato una macchina aperta vi è entrato per trovare riparo e si è addormentato. La coppia di lucchesi, informata delle circostanze, ha offerto al giovane un tè caldo e dei vestiti asciutti.  La Volante, poi, lo ha riaccompagnato alla stazione per il rientro a casa.
(Visitato 188 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 04-11-2019 10:21