Le Fiamme Gialle ai Comics contro l'illegalità economica - Cronaca di Lucca Versiliatoday.it

Le Fiamme Gialle ai Comics contro l’illegalità economica

Anche quest’anno, come nelle scorse edizioni della fiera internazionale “Lucca Comics and Games”, dedicata al fumetto, all’animazione, ai giochi di ruolo, ai videogiochi e al fantasy, la guardia di finanza di Lucca ha messo in campo oltre 100 finanzieri che sono stati impegnati quotidianamente, da un lato, a tutelare l’economia legale con una serie di controlli a tappeto e, dall’altro, a contribuire al mantenimento dell’ordine pubblico, nel quadro dei tavoli tecnici coordinati dalla locale Prefettura, in seno ai Comitati provinciali dell’ordine e della sicurezza pubblica.

Positivo, in particolare, il bilancio tracciato dalle Fiamme Gialle nei cinque giorni della manifestazione nell’ambito dei servizi di controllo sui canoni di locazione e sulla corretta emissione di scontrini e ricevute fiscali. I finanzieri hanno, infatti, elevato 53 verbali di mancato rilascio di scontrini e ricevute fiscali su un totale di 187 controlli nel settore, con 40 militari impiegati in 20 pattuglie. Nel comparto delle locazioni immobiliari l’attività info-investigativa si è inserita nel contesto di ricerca degli evasori totali e paratotali che operano nel settore ricettivo, è stato pertanto potenziato il monitoraggio degli affitti relativi alle case vacanza, affittacamere, B&B e, più in generale, sul mercato on-line. Nello stesso ambito, sulla base delle domande presentate al Comune di Lucca per l’assegnazione degli stand per l’esercizio dell’attività di temporary store, sarà verificata la sussistenza dei relativi contratti di fitto. Per questi ultimi sarà inoltre accertata l’eventualità che alcuni titolari di attività commerciali si siano qualificati come “privati non imprenditori” allo scopo di sottrarsi all’obbligo di emissione degli scontrini o ricevute fiscali. I controlli proseguiranno con la verifica degli adempimenti fiscali dei locatori degli immobili, al fine di accertare il corretto versamento delle imposte sui redditi derivanti dagli introiti delle locazioni e smascherando i contratti di locazione riportanti canoni inferiori rispetto a quelli realmente incassati, ma soprattutto casi di evasione totale delle imposte realizzati attraverso la stipula di contratti di comodato gratuito. A questo scopo i finanzieri seguiranno i collaudati indirizzi operativi adottati già nelle passate edizioni nei confronti dei proprietari dei fondi in centro storico che ogni anno mettono a disposizione per “Lucca Comics and Games”, dietro il pagamento di cospicui corrispettivi, gli esercizi sfitti o le attività che solitamente lavorano in città per lasciare il posto ai negozi temporanei, operativi per la durata della sola manifestazione.

A contrasto alla contraffazione e all’abusivismo commerciale sono stati impiegati 32 finanzieri, con l’obbiettivo di individuare filiere di produzione e distribuzione di articoli riportanti marchi registrati, a tutela dei diritti d’autore o del made in Italy, ovvero di prodotti non conformi agli standard di sicurezza imposti dalla normativa nazionale e dell’Unione Europea. Le peculiarità della Guardia di Finanza, quale unico organo di Polizia con competenze specialistiche in campo tributario, in grado di contrastare qualsiasi illecito economicofinanziario, hanno consentito, anche nella cornice della manifestazione ludica “Lucca Comics & Games”, di operare al fine di arginare fenomeni di illegalità e abusivismo nel sistema economico a tutela delle imprese e dei professionisti rispettosi delle leggi.

(Visitato 217 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 04-11-2019 10:27