Acceso l’impianto idrovoro della Bufalina, l’impianto strategico grazie al quale si tiene sotto controllo il livello del Lago di Massaciuccoli. La manovra di accensione delle idrovore che scolmano acqua al mare al ritmo di 15.000 litri al secondo, si rende necessaria in caso di intense piogge, concomitanti con le mareggiate.
“L’impianto riesce ad abbassare il lago di quattro centimetri nelle 24 ore – spiega il Presidente del Consorzio Ismaele Ridolfi – e in questa occasione per la prima volta, viene gestito dai nostri operatori direttamente dalla sala operativa di Viareggio, grazie al processo di ammodernamento degli impianti.”
Le piogge degli scorsi giorni hanno fatto alzare il lago fino a 23 centimetri sopra il livello del mare e resterà acceso fino a quando le condizioni non rientreranno nella normalità.

Il presidio del territorio prosegue anche nella giornata di oggi e fino a domani (mercoledì 6 novembre) per l’estensione dell’allerta meteo da parte del Centro Funzionale della Regione Toscana. Il personale del Consorzio è reperibile al numero:340/7000.196

(Visitato 574 volte, 1 visite oggi)
TAG:
consorzio bonifica idrovore lago massaciuccoli pioggia Slider

ultimo aggiornamento: 05-11-2019


Serchio in piena, chiusa la paratoia di Avane

Il superbasilico che cresce in fondo al mare, Università di Pisa partner del progetto l’Orto di Nemo