Porto, il sindaco: "A Viareggio si protesta perchè l’Amministrazione chiede ai morosi di mettersi in regola" - Politica Viareggio Versiliatoday.it

Porto, il sindaco: “A Viareggio si protesta perchè l’Amministrazione chiede ai morosi di mettersi in regola”

“Ogni volta che a Viareggio si alza il coperchio di qualche vecchia pentola si scoprono cose strane, noi di coperchi ne abbiamo alzati tanti in questi anni e abbiamo sistemato il contenuto”.

Lo scrive in un post su Fb il sindaco Giorgio Del Ghingaro:

“L’ultima chicca:
abbiamo comprato il porto, dopo che i famosi criticoni chiacchieroni lo avevano fatto quasi fallire e abbiamo scoperto che circa il 30 per cento dei diportisti non pagava la quota annuale del posto barca.
Noi abbiamo richiesto il saldo e solo dopo che avranno pagato faremo il nuovo contratto, mi sembra normale e giusto.
Ma a Viareggio no, a Viareggio si protesta perchè l’Amministrazione chiede ai morosi di mettersi in regola. Si organizzano riunioni, si fanno dichiarazioni, si prendono avvocati, la Lega tanto per cambiare, sta dalla parte di chi non paga.
È allucinante che proprietari di barche si permettano di protestare perchè viene chiesto loro l’affitto. Allucinante.
Io sono piuttosto chiaro: chi non si mette in regola se ne va e lascia il suo posto barca a chi è corretto e adempie ad i suoi impegni.
Vorrei precisare che, come è successo in altri casi a Viareggio, non giustificheremo chi non è corretto, chi fa il furbo, chi si approfitta. La pacchia è finita”.

(Visitato 441 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 14-11-2019 10:42