Lucca Comics, preso il truffatore degli affitti case fantasma.
È stato individuato e denunciato dalla polizia postale l’uomo che in occasione della manifestazione Lucca Comics & Games aveva incassato sui suoi conti correnti somme di denaro a titolo di caparra, con la promessa di dare in affitto a ragazzi giunti da tutta Italia, appartamenti in centro in cui soggiornare nei giorni del festival.
Appartamenti dei quali non aveva alcuna disponibilità e di proprietà di ignari cittadini. L’ uomo, un trentasettenne incensurato, originario di Roma, si era stabilito nel capoluogo lucchese trovando un lavoro a tempo determinato in una nota società cartaria. Scaduto il contratto d’impiego, aveva pensato bene di trovare il modo per fare facili guadagni illecitamente.
La polizia postale di Lucca, monitorando i suoi movimenti bancari, lo ha individuato e rintracciato a Milano, ospite di un’amica. Nel corso della perquisizione, disposta dal P.M. titolare dell’indagine Salvatore Giannino, i poliziotti della polizia postale, hanno sequestrato carte di credito e il telefono cellulare usato per contattare ed essere contattato dalle vittime. L’uomo è stato denunciato in stato di libertà per truffa aggravata.
(Visitato 773 volte, 1 visite oggi)
TAG:
Slider

ultimo aggiornamento: 21-11-2019


Cadavere nella roulotte a Torre del Lago, la pista è quella dell’omicidio: sequestrato container in un altro terreno

Centro massaggi a luci rosse, la Polizia di Viareggio lo sequestra