In Consiglio l’approvazione definitiva delle varianti e l’adozione del piano attuativo del nuovo supermercato a Ponte di Tavole - Comune Seravezza Versiliatoday.it

In Consiglio l’approvazione definitiva delle varianti e l’adozione del piano attuativo del nuovo supermercato a Ponte di Tavole

In Consiglio comunale approda il piano attuativo del nuovo supermercato di Ponte di Tavole. Sarà discusso nella seduta di lunedì 25 novembre contestualmente all’approvazione definitiva delle varianti urbanistiche propedeutiche all’intervento di recupero dell’area artigianale degradata di via Federigi su cui sorgerà la media struttura di vendita.

Per le varianti si profila un’approvazione senza modifiche rispetto all’adozione del 30 settembre scorso. Nessun organo di competenza territoriale, inclusi Regione e Provincia, ha mosso infatti alcun rilievo. L’unica osservazione pervenuta è di un privato, su temi di natura procedurale e amministrativa. L’Ufficio Urbanistica, dopo attenta valutazione, proporrà al Consiglio di non accoglierla.

Dopo l’approvazione delle varianti, lunedì sera, il dibattito in Consiglio comunale si sposterà sul piano attuativo già presentato dalla proprietà. «Documento tecnico che disciplina in maniera più dettagliata l’intervento e che ci permette di entrare nel merito di quanto è previsto per recuperare l’area, oggi dismessa e nel degrado», spiega l’assessore all’urbanistica Valentina Salvatori. «Il piano attuativo indica infatti in maniera puntuale l’impiego degli spazi, la collocazione della costruzione principale, dei parcheggi e degli accessi, delle aree destinate alla vendita e quelle di servizio all’attività commerciale. Definisce inoltre le opere di compensazione concordate con la proprietà: dall’allargamento di via Ciocche al nuovo accesso all’argine del fiume che avverrà direttamente dalla ciclopista di Querceta. Una panoramica di maggiore dettaglio che, come annunciato nelle scorse settimane, sarà oggetto anche di una presentazione pubblica. Un momento utile di approfondimento che cadrà nella fase delle osservazioni, prima dell’approvazione definitiva del piano in Consiglio comunale. Tema centrale dell’incontro con i cittadini sarà ovviamente anche l’impiego del contributo straordinario di poco inferiore al milione di euro che i titolari dell’intervento dovranno versare contestualmente al ritiro dei permessi a costruire e che abbiamo già annunciato di voler destinare alla riqualificazione del centro di Querceta».

Il piano attuativo conferma quanto previsto dalle varianti urbanistiche. L’intervento di recupero interesserà un comparto di complessivi 6377 metri quadrati. Di questi, 3826 metri quadrati saranno di aree private ad uso pubblico (parcheggi, viabilità interna, superfici a verde) e aree in cessione (allargamento via Ciocche, collegamento al fiume, ecc.). Il parcheggio a uso pubblico (2827,50 metri quadrati), da disciplinare tramite apposita convenzione, offrirà 90 posti auto, dislocati in parte lungo via Federigi e in parte sul lato monte del comparto, lungo l’argine del fiume Versilia; 15 saranno invece gli stalli riservati ai dipendenti, sul retro del supermercato, lato via Ciocche. La superficie di vendita del nuovo supermercato sarà di circa 1000 metri quadrati, con 600 metri quadrati ulteriori di aree accessorie alla vendita e magazzino. Il comparto avrà un ingresso/uscita su via Federigi – distante non meno di dodici metri dal semaforo – e due collegamenti separati, uno per il solo ingresso e uno per la sola uscita, su via Ciocche. I camion avranno un ulteriore accesso riservato sempre in via Ciocche. Quest’ultima verrà ampliata per rendere più agevole il transito dei mezzi leggeri e dei mezzi pesanti per una superficie complessiva di 191 metri quadrati.

Tutta la documentazione relativa alle varianti e al piano attuativo sarà resa disponibile sul sito web del Comune, sezione Urbanistica, subito dopo il passaggio in Consiglio comunale. Gli uffici stessi saranno a disposizione per ogni approfondimento o chiarimento.

(Visitato 267 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 23-11-2019 16:00