Francesco Esposito è il nuovo Prefetto di Lucca: l'insediamento oggi - Cronaca di Lucca, Prefettura di Lucca, Top news Versiliatoday.it

Francesco Esposito è il nuovo Prefetto di Lucca: l’insediamento oggi

Si è insediato oggi il nuovo Prefetto, Francesco Esposito.

Entrato in carriera nell’ottobre 1994, è stato assegnato alla Prefettura di Pisa. Dal novembre 1996 è stato trasferito presso la Prefettura di Firenze. In questo periodo è stato anche capo ufficio stampa e responsabile del cerimoniale, collaborando con la Presidenza del Consiglio all’organizzazione di numerosi eventi di livello internazionale. Dal 2002 è stato nominato Vice Capo di Gabinetto. Con decorrenza 10 gennaio 2008 è stato promosso Viceprefetto.

Dal 12 aprile 2010 è stato destinato alla Prefettura di Livorno ove ha svolto l’incarico di Dirigente dell’Area I Ordine e sicurezza pubblica. Dall’8 settembre 2010 al 30 dicembre 2010, trasferito presso la Prefettura di Verona, ha ricoperto il posto di Capo di Gabinetto. Dal 29 dicembre 2010 è stato trasferito presso la Prefettura di Napoli, dove ha assunto le funzioni di Capo di Gabinetto. Da gennaio 2014 è stato nominato Viceprefetto Vicario della Prefettura di Napoli.

Nominato Prefetto dal Consiglio dei Ministri nella seduta del 29 aprile 2016, è stato destinato alla Prefettura di Belluno a decorrere dal 23 maggio 2016.

Ha diretto, tra l’altro, i servizi di prevenzione e di soccorso in occasione della tempesta Vaia che ha interessato il territorio della provincia di Belluno a fine ottobre 2018, causando ingenti danni in particolare al patrimonio boschivo delle Dolomiti.

Nel corso di questa prima mattinata il Prefetto ha incontrato i vertici provinciali delle Forze dell’Ordine ed il Sindaco di Lucca, per un primo confronto sulle principali tematiche della città.

Il Prefetto ha poi incontrato gli organi di informazione. E’ stata l’occasione per l’avvio di un proficuo dialogo che ha toccato tutti i punti di interesse e di azione dell’organo di governo sul territorio, dall’ordine pubblico alla protezione civile, senza dimenticare il rispetto dei diritti civili e il fenomeno migratorio.

(Visitato 255 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 25-11-2019 15:16