“Dal giorno del suo insediamento il Sindaco Giovannetti, impallinato da ogni dove e in ritardo su tutto, è costretto ogni giorno a raccogliere la palla nella sua rete e a rincorrere precipitosamente”. 

Lo scrivono in una nota il Gruppo Consiliare Partito Democratico di Pietrasanta e la Segreteria Partito Democratico di Pietrasanta

“La situazione delle bollette arretrate emesse da Gaia a danno dei cittadini del Pollino è l’ultima, ma forse la più emblematica di tutta una serie di amnesie dell’Amministrazione Comunale di Pietrasanta. 

Ha del grottesco che, praticamente a cose fatte, Giovannetti si stupisca e chieda che le bollette di Gaia vengano maggiormente rateizzate per gli utenti che hanno subito l’emergenza tallio e il divieto di utilizzo dell’acqua ai fini potabili. 

Non lo sapeva prima il Sindaco che tempo fa sul suo territorio c’è stato un incontro coi comitati dove il Gestore aveva già anticipato l’arrivo delle bollette? 

Ha dovuto leggere sulla stampa di questa vicenda? 

E’ mai possibile che Gaia prenda decisioni così politicamente delicate senza concertare con l’Amministrazione locale? 

Sarà mai possibile che il membro di Pietrasanta che comodamente si trova nel CdA di Gaia non abbia avvertito il suo Sindaco di questa batosta? 

Anche il fido Tartarini era distratto o dormiva? 

Basta pagliacciate! 

Basta demagogia da cortile sulle spalle dei cittadini! 

Chiediamo al Sindaco di provare finalmente a mettersi al lavoro seriamente, di essere più presente sul territorio e di farsi carico con senso di responsabilità del ruolo che ricopre. 

Non basta, non è sufficiente pietire da Gaia una più lunga rateizzazione. 

Gaia deve azzerare le bollette emesse e riconoscere un adeguato risarcimento per quanto accaduto. 

Considerando quanto ha dovuto subire il Pollino in questi anni, la troviamo come minima soluzione possibile. 

Se Giovannetti e Tartarini non sono capaci di ottenere questo risultato si facciano da parte. 

Se Giovannetti e Tartarini ritengono che i cittadini del Pollino non hanno diritto al risarcimento abbiano il coraggio di dirlo”. 

 

(Visitato 201 volte, 1 visite oggi)

Cava Fornace: “Mallegni continua a scommettere sul fatto che i cittadini siano smemorati”

“No alla chiusura del PCA di Pietrasanta”