Domenica 1 dicembre dalle ore 15.30 in Piazza Dante davanti alla stazione di Viareggio presidio per il diritto all’abitare contro sfratti, sgomberi, processi e repressione:

“Perché l’emergenza abitativa è un dramma sociale e non un problema di ordine pubblico, perché l’amministrazione comunale deve assumersi le proprie responsabilità”.

Promuovono e aderiscono: Potere al Popolo, Repubblica Viareggina, Cantiere Sociale Versiliese, Unione Inquilini, AS.I.A./USB, Brigata Mutuo Sociale per l’Abitare, CSOA SARS, Officina ” Dada Boom”, Partito Comunista, Fronte della Gioventù Comunista, Partito Comunista Italiano, Partito Comunista dei Lavoratori, Laboratorio contro la Repressione “Sacko”

(Visitato 150 volte, 1 visite oggi)

Amalia Caprili a Firenze con le sardine viareggine

Il consigliere leghista Santini: “Care Sardine, non usate Burlamacco: spero la Fondazione prenda provvedimenti”