Due in manette e oltre 1 chilo di droga sequestrata - Cronaca di Lucca Versiliatoday.it

Due in manette e oltre 1 chilo di droga sequestrata

Due persone tratte in arresto e oltre un chilo di droga sequestrata, tra hashish e cocaina; è il bilancio dell’attività condotta durante il fine settimana dai carabinieri della sezione radiomobile di Lucca per contrastare il fenomeno dello spaccio e del consumo di sostanze stupefacenti, soprattutto in direzione di chi si mette alla guida nelle ore di maggiore traffico per la viabilità che, com’è noto, si intensifica particolarmente durante il periodo prenatalizio.

Nella serata di sabato, in Lucca, durante l’attività di monitoraggio della circolazione stradale, i carabinieri hanno controllato lungo la via Sarzanese, tra gli altri, un automobilista del luogo, di 38 anni, il quale veniva trovato con un grammo di cocaina che i militari hanno poi ricostruito aver acquistato poco prima da una cittadino straniero.

Quest’ultimo, marocchino 34enne, residente a Lucca, in possesso di regolare documento di soggiorno, ma già noto per i suoi precedenti specifici, è stato a sua volta trovato in possesso di cinque grammi di analoga sostanza e della somma di 1.900 euro, ritenuto provento dell’illecita attività, ancor più non avendo lo straniero alcuna occupazione regolare. Nei confronti del marocchino, tratto in arresto con l’accusa di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, si celebrerà questa mattina l’udienza di convalida contestualmente al processo con rito direttissimo. L’acquirente sarà invece segnalato alla prefettura come assuntore di stupefacente.

Nel pomeriggio di domenica, nella frazione San Concordio di Lucca, l’attenzione dei carabinieri è stata richiamata da un automobilista in transito, anch’egli noto per i suoi precedenti di polizia specifici per reati inerenti gli stupefacenti. Il conducente del veicolo, marocchino di 40 anni, residente nel comune di Capannori, è stato, così, controllato e trovato in possesso di due grammi di hashish che lo straniero, con atteggiamento oltremodo collaborativo, ha consegnato spontaneamente, asserendo di avere acquistato la droga poco prima, in un luogo non molto lontano. I militari che tra l’altro avevano già tratto in arresto il marocchino circa 1 anno fa, nella circostanza sorpreso in possesso di oltre 150 grammi di cocaina, oltre ad hashish e una discreta somma di denaro, hanno deciso di eseguire una perquisizione della sua abitazione, nella frazione San Leonardo in Treponzio di Capannori, dove, occultata in cucina, recuperavano una confezione contenente 10 panetti di hashish per un totale di un chilo.

Il marocchino, nuovamente arrestato, si trova attualmente detenuto presso la casa circondariale di Lucca.

(Visitato 1.229 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 09-12-2019 11:38