Primo lotto del nuovo corridoio pedonale tra l’Area Medicea e il centro storico - Comune Seravezza Versiliatoday.it

Primo lotto del nuovo corridoio pedonale tra l’Area Medicea e il centro storico

Un percorso pedonale protetto e ben segnalato che colleghi l’Area Medicea con il centro storico di Seravezza. L’Amministrazione Tarabella coglie uno dei suoi obiettivi programmatici grazie a un contributo di 40 mila euro a fondo perduto messo a disposizione dalla Regione Toscana. Somma che consentirà di realizzare il primo lotto del tracciato, fra le Scuderie Granducali e piazza Mazzini.

«Abbiamo partecipato a un bando della Regione Toscana finalizzato alla valorizzazione dei luoghi del commercio e di rigenerazione degli spazi urbani», spiega Sabrina Verona, che ha impostato e avviato l’iniziativa l’estate scorsa con il collega Giuliano Bartelletti e con gli uffici Suap e Lavori Pubblici. «In precedenza avevamo fatto lo stesso per la riqualificazione del parco giochi di via don Minzoni a Querceta, con i lavori ormai in dirittura d’arrivo cofinanziati dalla Regione con una quota di 19 mila euro. «Nel caso del capoluogo abbiamo puntato a migliorare il collegamento tra il centro storico e Palazzo Mediceo con l’intento di incentivare i flussi di visita nelle due direzioni e, com’è scritto anche nel nostro programma di mandato, “per integrare l’offerta culturale, dando valore e visibilità al centro storico in un’ottica di piena unicità cittadina”. Un’esigenza peraltro assai avvertita dai commercianti, che l’Amministrazione ha tenuto in debita considerazione fin dal proprio insediamento. Il progetto nasce da un lavoro di squadra tra i settori del commercio e dei lavori pubblici ed è in linea con le indicazioni del piano particolareggiato del centro storico».

Il progetto del lotto finanziato fra le Scuderie e piazza Mazzini prevede una spesa di 50 mila euro e il totale rifacimento del marciapiede sul lato del torrente Vezza di via del Palazzo. Il percorso pedonale verrà ampliato e reso più omogeneo con l’eliminazione di alcuni scalini oggi presenti. Sarà inoltre messo in sicurezza con elementi di protezione per i pedoni e dissuasori della sosta automobilistica. L’itinerario verrà caratterizzato da apposite borchie metalliche inserite nella pavimentazione, di tipo decorativo ma anche indicative del percorso di visita. Il fondo sarà realizzato in cemento simil pietra.

«Il Comune parteciperà al finanziamento con una quota minima – 10 mila euro – già riservata con la variazione di bilancio dello scorso luglio», aggiunge l’assessore Giuliano Bartelletti. «L’intervento rientra nell’impegno che in questi mesi l’Amministrazione sta dedicando ai centri urbani, sviluppatosi a partire dal progetto del parco giochi di Querceta, finanziato anch’esso quasi per intero con i fondi regionali destinati al commercio. Impegno proseguito nelle ultime settimane con le nuove panchine nel centro storico e a Riomagno e che si svilupperà a breve con gli interventi di manutenzione straordinaria previsti a Ripa, Pozzi e Seravezza per altri 60 mila euro di spesa. Riuscire ad intercettare risorse esterne, come stiamo facendo, è di fondamentale importanza».

(Visitato 64 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 13-12-2019 13:00