"Dove sono sparite le “Oceaniche”, ovvero l’opera d’arte donata alla città di Viareggio dal maestro Giulio Turcato nel 1990?" - Politica Viareggio Versiliatoday.it

“Dove sono sparite le “Oceaniche”, ovvero l’opera d’arte donata alla città di Viareggio dal maestro Giulio Turcato nel 1990?”

“Dove sono sparite le “Oceaniche”, ovvero l’opera d’arte donata alla città di Viareggio dal maestro Giulio Turcato nel 1990?”

Lo chiede in una nota inviata alla stampa Rossella Martina, di Italia Viva:

“Da alcuni giorni la scultura è scomparsa da Piazza Puccini dove è sempre stata. Quando è stata tolta? Perché? E’ stata informata la Soprintendenza? E dove si trova adesso il gruppo scultoreo alto quasi sei metri che Turcato, uno dei grandi rappresentanti dell’astrattismo italiano, volle regalare a Viareggio? Sono queste le domande che la coordinatrice di Italia Viva a Viareggio, Rossella Martina, pone con preoccupazione al sindaco Del Ghingaro e alla giunta.

Turcato era nato a Mantova nel 1912, dopo molti anni trascorsi a Roma negli anni Novanta si trasferì a Viareggio, città a cui era legato da affetti e amicizie e volle farci dono di una delle sue opere scultoree più famose, appunto le “Oceaniche”: linee e colori che si armonizzano con l’ambiente marino rievocando forme primitive di imbarcazioni e i colori brillanti dell’estate. Proprio per questo l’amministrazione comunale dell’epoca decise subito di collocarla di fronte al mare, in Piazza Puccini. Un grande onore e un prezioso dono da parte di un pittore e scultore che ha esposto in tutto il mondo, dal MoMa di New York a Sydney, da Parigi a San Paolo e che ha voluto trascorrere l’ultima parte della sua vita (è scomparso nel 1995) a Viareggio. Adesso la sua opera che da tanti anni dominava su Piazza Puccini è scomparsa. Nel silenzio più totale dell’amministrazione a cui adesso chiediamo chiarimenti e risposte immediate sulle ragioni di questa grave e ingiustificata sparizione”.

(Visitato 1.110 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 27-12-2019 10:19