Leccio di Montemagno: presto una tomografia per svelare i segreti del fusto - Comune Camaiore Versiliatoday.it

Leccio di Montemagno: presto una tomografia per svelare i segreti del fusto

Si è tenuta nella mattinata di giovedì 9 gennaio, una riunione congiunta tra l’Amministrazione Comunale e una delegazione del Comitato Paesano di Montemagno per discutere sulle future destinazioni del leccio storico, caduto nella notte tra il 16 e il 17 novembre 2019. Il percorso per onorare questo simbolo, così importante per la frazione collinare e per i suoi abitanti, passerà dalla realizzazione di una tomografia, esame che potrà svelare le reali condizioni dell’interno visto che è stato ipotizzato, da più parti, l’utilizzo in passato di iniezioni di cemento al fine di riempirne i vuoti. Gli esiti della diagnostica saranno decisivi per la futura destinazione perché solo conoscendo lo stato del fusto sarà possibile individuare una soluzione. Il Comune di Camaiore sosterrà tutti costi necessari per lo studio – affiancando al tecnico incaricato dal Comune, Leonardo Moriconi un giovanissimo studente neolaureato designato dal Comitato degli abitanti -, lo spostamento del fusto e la realizzazione della proposta progettuale. Il Comitato, di contro, si è impegnato a vagliare diverse alternative a seconda delle condizioni che verranno evidenziate dall’esame tomografico.

Il Comitato ha espresso con chiarezza l’intenzione di voler onorare la memoria di questo elemento del paesaggio che nel tempo è diventato, oltre che una visione familiare per quelli che passavano da lì, un vero e proprio simbolo per il paese di Montemagno. L’Amministrazione Comunale farà tutto quanto in proprio potere perché questo desiderio si realizzi in tempi brevi. In più c’è anche un aspetto suggestivo che mi preme di sottolineare: si stanno facendo studi sui lecci della zona circostante per capire se c’è un grado di parentela con il decano. Sarebbe davvero bello poter “regalare” ai posteri un nuovo leccio, diretto erede di quello che noi abbiamo conosciuto. Un giorno questo pronipote potrebbe diventare, a sua volta, il leccio centenario per le future generazioni di Camaiore e della Versilia”, le parole del Sindaco Del Dotto.

(Visitato 101 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 11-01-2020 11:32