Il Viareggino Manuel Dallori nel successo strepitoso del Mar Rosso - Life Style Versiliatoday.it

Il Viareggino Manuel Dallori nel successo strepitoso del Mar Rosso

Viareggino di nascita nel 1996 si trasferisce a Milano occupandosi prima di security e logistica del gruppo Versace poi seguendo tutti gli eventi nel mondo della Maison (Londra, Parigi, New York e Asia) potendo lavorare con personaggi come Madonna, Jennifer Lopez, Puff Daddy, Rupert Everett, Bruce Willis e molti altri. Il passo successivo è quello legato all’intrattenimento aprendo club in Italia e all’estero insieme a personaggi dello sport e della Tv per poi approdare al mondo dei resort e hotel di lusso.

Ernesto Preatoni proprietario del Domina Coral Bay è l’inventore di Sharm El-Sheikh, appellativo che si è guadagnato in Italia per la sua lungimiranza, progetto ora seguito dal figlio Eugenio Preatoni.
Il mar Rosso quest’anno ha fatto registrare una crescita di turismo di oltre il 30% e solo il Coral Bay nei quindici giorni di vacanze ha superato le oltre ottomila presenze di cui un 95% Italiane.
A festeggiare il Capodanno al Domina Coral Bay anche tanti Vip, le sorelle Simona e Sara Ventura, il giornalista Giovanni Terzi, il volto Mediaset Claudia Peroni, Mister Ax, la cantante Eliza G , il Dj producer Saint Paul, Beppe Quintale, l’artistic team del Glamour Show e Giovanni Ciacci che da vero matattore ha fatto partecipare e divertire tutto il pubblico presente.
“Sono felice e sento una grande responsabilità visto che oltre a parlare di un resort conosciuto in tutto il mondo con oltre 3.000 posti letto e circa 1.500 dipendenti si parla del gruppo Domina che ha oltre 20 destinazioni nel mondo” – conferma Dallori contattato via telefono all’estero- “Insieme ad Eugenio Preatoni, Amministratore Delegato della Domina Vacanze ed Enrico Toniazzi COO del gruppo porteremo avanti insieme a tutti gli altri manager un progetto che ha già visto registrare numeri da record, voglio citarne solo alcuni non solo per far capire la macchina organizzativa dietro ad un evento del genere ma per ringraziare chi ha collaborato a questo grande successo.
21 voli charter di Domina Travel da 5 diverse città, 103.950 pasti tra colazione, pranzo e cena, 3.154 cene servite in contemporanea la sera di Capodanno nei sette ristoranti, 25 cene con dinner Show al The Beach a cui hanno partecipato oltre 2.600 persone, 60 mini show diurni, 3 countdown per i fusi orari (ora Domina, Egitto e Italia) , 8 palchi completi di service audio e luci,  6 Beach party con oltre 5.700 persone, 10 spettacoli all’Arena Theatre con circa 9.000 presenze”.
(Visitato 2.831 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 12-01-2020 11:02