Il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso presentato da Sea. La sentenza è di pochi minuti fa.

“L’appello non è fondato”, scrivono i giudici Francesco Caringella, presidente,  Raffaele Prosperi, Angela Rotondano, Giovanni Grasso e Elena Quadri.

La vicenda è nota. Si tratta dell’affidamento dei servizi dei rifiuti ad Ersu.

Con ordinanza numero 4191 del 30 agosto 2019, la Sezione Quinta del Consiglio di Stato aveva già respinto la richiesta di Sea Ambiente di sospendere la sentenza numero 832/2019 del Tar Toscana, con la quale era stato dichiarato legittimo l’affidamento del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti da parte del Comune di Camaiore alla Ersu Spa  Sea Ambiente, poi, aveva fatto appello contro la sentenza del Tar Toscana per congelare i rapporti fra Camaiore ed Ersu e ottenere l’annullamento degli atti di nuovo affidamento fatti da Camaiore.

I giudici romani, nel respingere il ricorso, hanno compensato le spese di lite.

Clicca qui per leggere la Sentenza

 

(Visitato 1.853 volte, 1 visite oggi)
TAG:
comune di camaiore consiglio di stato sea ambiente sentenza Slider

ultimo aggiornamento: 24-01-2020


Dipendente della Pluriseriservizi licenziata perde la causa e viene condannata a restituire stipendi e spese legali: azienda e Comune di Camaiore vincono la battaglia giudiziaria

Carnevale di Viareggio, edizione numero 147: sabato 1 febbraio primo Corso Mascherato