Italia Viva su vicenda Sea: "Del Ghingaro e Miracolo si devono dimettere" - Politica Viareggio Versiliatoday.it

Italia Viva su vicenda Sea: “Del Ghingaro e Miracolo si devono dimettere”

Il comitato “Viareggio Italia Viva” e il comitato di Italia Viva “Viareggio Società Aperta” coordinati da  Andrea Pieraccini e il consigliere comunale di Italia Viva di Camaiore Federico Pedonese ritengono estremamente significativa la sentenza del Consiglio di Stato che ha respinto il ricorso di Sea Ambiente dando così ragione al Comune di Camaiore: “Vincono così la legalità, la trasparenza e l’efficienza e vengono sconfitti coloro che hanno scelto l’ambiguità, il potere, lo spreco dei soldi pubblici e la strumentalizzazione politica in danno ai cittadini e ai lavoratori. Le scelte portate avanti dall’avvocato Fabrizio Miracolo, amministratore delegato di Sea Ambiente e sostenute dall’amministrazione Del Ghingaro, mostrano oggi i risultati: 17 lavoratori che saranno messi a casa ovvero 17 famiglie sacrificate in nome della peggiore accezione di potere. E una grande quantità di denari pubblici buttati per difendere una gestione indifendibile. Chiediamo assieme al sindaco di Camaiore Alessandro Del Dotto le dimissioni dei responsabili di questa oscura vicenda, auspicando al più presto la nascita di un’azienda versiliese totalmente pubblicayahoo per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti”.
Andrea Pieraccini comitato Italia Viva “Viareggio Società Aperta”
Federico Pedonese consigliere comunale Italia Viva a Camaiore
(Visitato 1.007 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 25-01-2020 14:42