Lavagne multimediali ancora inscatolate, e non utilizzabili. La lamentela arriva dai genitori degli alunni della classe 2b della scuola media Rosso di S.Secondo di Capezzano. “Si tratta del montaggio di due L.I.M (lavagne multimediali) – spiegano i genitori -, oggetti preziosi e indispensabili in una scuola moderna e efficiente. Queste lavagne ci sono,ma sono ancora inscatolate e inutilizzate da novembre. La cosa ancora più grave é però che noi in classe (2b) abbiamo un ragazzo allergico al gesso,che spesso deve farsi venire a prendere e deve assumere il cortisone. I nostri figli é da novembre che scrivono su una lavagnetta 50×80 a pennarelli per non contaminare la classe con il gesso.  In più abbiamo un ragazzo che dall’utilizzo della L.I.M avrebbe un notevole giovamento. La nostra dirigente ha più volte inviato al comune di Camaiore dei solleciti, che non sono stati ascoltati. Noi rappresentanti abbiamo avuto un colloquio con l’assessore Sandra Galeotti, sembrava che la cosa si dovesse risolvere a breve, ma niente. La motivazione é: il comune di Camaiore non ha un addetto al montaggio disponibile”.

(Visitato 416 volte, 1 visite oggi)
TAG:
camaiore Comune lavagna multimediale scuola capezzano

ultimo aggiornamento: 28-01-2020


“Fuori gli obiettori e le associazioni pro – life dagli ospedali: diritto all’aborto libero”

Droga e accampamenti nei boschi di Camaiore, blitz della Polizia di Stato