Carnevale Plastic Free: per il secondo anno consecutivo Viareggio bandisce la plastica dai corsi e dai rioni - Carnevale di Viareggio, Top news Versiliatoday.it

Carnevale Plastic Free: per il secondo anno consecutivo Viareggio bandisce la plastica dai corsi e dai rioni

Carnevale Plastic Free: per il secondo anno consecutivo Viareggio bandisce la plastica dai corsi e dai rioni. Il sindaco Giorgio Del Ghingaro ha infatti firmato l’ordinanza che impone a tutte le attività all’interno del circuito della manifestazione di utilizzare esclusivamente materiale biodegradabile e compostabile in sostituzione della plastica: posate, piatti, cannucce, bicchieri, stoviglie in genere, sacchetti e contenitori monouso per alimenti, saranno tutti di origine cellulosica o ligneo vegetali. La stessa cosa vale per i commercianti, i privati, le associazioni, gli enti, all’interno dei circuiti delle feste rionali.

Via la plastica quindi, ma non solo: perché sono molte altre le iniziative volte ad incrementare la raccolta differenziata sia all’interno che all’esterno del circuito del Carnevale, promosse dall’Amministrazione comunale e da Sea Risorse Spa e Sea Ambiente Spa, con la preziosa collaborazione dell’Osservatorio Rifiuti Zero del Comune di Viareggio.

Per cominciare, all’interno della manifestazione saranno collocate, in prossimità dei punti di ristoro, 6 isole ecologiche presidiate dove si potrà conferire la carta, il multimateriale e l’organico. Il presidio di due delle sei isole ecologiche avverrà a cura dei giovani volontari del movimento «Friday For Future Versilia»: da parte sua Sea Risorse riconoscerà ai volontari un contributo ambientale consistente nella piantumazione di alberi nel territorio del Comune di Viareggio. Le isole ecologiche saranno segnalate all’interno della mappa del corso esposta agli ingressi e con appositi pannelli.

Sea Risorse Spa distribuirà inoltre ai venditori ambulanti all’interno del circuito sacchi di diversi colori per differenziare la carta, il multimateriale e l’organico.

Fuori dal circuito, invece, in piazza Mazzini all’ingresso principale del Corso, un grande cuore metallico accoglierà i visitatori che vorranno disfarsi delle lattine vuote: si tratta dell’iniziativa «A Carnevale ogni lattina vale», promossa da CIAL (Consorzio Nazionale Per Il Recupero Dell’alluminio), in collaborazione con Sea Risorse Spa. Un grande contenitore a forma di cuore per le lattine vuote che i cittadini consumeranno o dovranno buttare prima di entrare. Anche in questo caso, i volontari di CIAL, indossando appositi zaini/raccoglitori di lattine, si impegneranno anche ad andare incontro ai visitatori e turisti per raccogliere i loro rifiuti in alluminio.

(Visitato 357 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 30-01-2020 10:13