Il ruolo e la funzione dei costruttori dei carri di Carnevale saranno al centro dell’importante convegno che la Cna ha organizzato insieme alla Fondazione Carnevale di Viareggio per mercoledi 12 febbraio alla Cittadella.
 
Dalle ore 16 al Museo del Carnevale si aprirà un momento di analisi della rilevanza economica e turistica della manifestazione a livello territoriale, attraverso una discussione con proposte e prospettive per la manifestazione. Con un’attenzione particolare alla valorizzazione delle imprese artigiane.
 
Ad aprire il convegno sarà Andrea Giannecchini, presidente della Cna di Lucca insieme ad un rappresentante dell’amministrazione comunale di Viareggio.
 
Seguirà la relazione del coordinatore nazionale di Cna turismo, Cristiano Tomei, che presenterà lo studio che l’associazione ha fatto sul peso economico del Carnevale di Viareggio e la sua incidenza sul turismo.
 
A parlare nel dettaglio di quanto “vale” il Carnevale, sarà invece, intorno alle 17, la stessa presidente della Fondazione Carnevale, Marialina Marcucci.
 
Dopo la proiezione del filmato sulle problematiche delle costruzioni dei carri di Carnevale, a parlare del loro lavoro saranno gli stessi costruttori dei carri: Jacopo Allegrucci, Alessandro Avanzini e Fabrizio Galli.
 
Il direttore di Carnival Lab Academy, Paolo Corti, presenterà al convegno l’Accademia del Carnevale e il corso per “addetto alla realizzazione di macchine festive e carri del Carnevale”.
 
La tavola rotonda che seguirà i primi interventi sarà coordinata da Federico Conti, vice capo redattore di Noi Tv e vedrà la partecipazione di Andrea Giannecchini, Marialina Marcucci, Stefano Baccelli (consigliere regionale Pd), Elisa Montemagni (capogruppo regionale Lega), Gabriele Bianchi (consigliere regionale 5 stelle) e Maurizio Marchetti (capogruppo regionale Forza Italia).
 
Il convegno terminerà con un rinfresco e sarà possibile visitare il museo del Carnevale.
 
I concessionari aderenti a Cna balneari della Versilia terranno una importante assemblea a Viareggio mercoledi 12 febbraio nella sede dell’associazione in Largo Risorgimento, 9.
 
L’incontro è stato organizzato per definire i punti cardine del documento sindacale unitario che la Cna porterà in approvazione a Carrara nell’ambito dell’assemblea congiunta delle maggiori sigle sindacali di settore e fondamentale per l’interlocuzione da poco ripartita con il Governo.
 
Nella riunione, prevista a partire dalle 14.30, si parlerà della norma sull’estensione a 15 anni, sul decreto per stabilire come fare per il riordino normativo dell’intero sistema balneare e della mappatura del bene costiero, della reale consistenza dei luoghi, del numero e della tipologia di concessioni vigenti.
 
Saranno presenti Cristiano Tomei e Lorenzo Marchetti, rispettivamente coordinatore nazionale e presidente regionale Cna balneari.
(Visitato 57 volte, 1 visite oggi)

Maltempo: codice giallo per vento e mareggiate per domani, lunedì 10 febbraio

Ancora vento e mareggiate codici arancione e giallo fino a martedì 11 febbraio