Museo della Marineria, riflettori puntati sulle iniziative - Eventi Versiliatoday.it

Museo della Marineria, riflettori puntati sulle iniziative

Parola d’ordine: ‘Noi vogliamo bene a Viareggio’. E’ questo il filo conduttore che anima gli oltre cinquecento soci dell’associazione culturale ‘Amici del museo della Marineria’ che anche per il 2020 – siamo alla quinta edizione della rassegna ‘Il mare in bottiglia’ – ha varato un ricco calendario di appuntamenti. Il primo, con l’associazione ‘Orgoglio Bianconero’ con ‘Storie di mare e di pallone’, è andato già in onda. Il secondo, domenica prossima, bussa alle porta: si parlerà di ‘Guazzabuglio’, un libro scritto a più mani da autori viareggini. ‘Si tratta di un insieme disordinato di ricordi, personaggi, fatti e testimonianze’ sottolinea Giampaolo Ghilarducci che curerà l’incontro in calendario domenica 16 alle 17,30 al museo della Marineria (nei locali dell’ez mercato del pesce, lungo il canale Burlamacca).
‘Abbiamo trasformato – spiega Sauro Sodini, uno degli animatori dell’associazione ‘Amici del museo della Marineria’ – il museo in un vero e proprio contenitore culturale, attirando anche altre associazioni del territorio, cercando sempre di mettere in evidenza eccellenze locali, spesso poco conosciute. E non ultimo cerchiamo anche di ricreare quello spirito di comunità presentando in occasione dei nostri eventi che riguardano Viareggio, città tanto bistrattata che ha pur sempre un passato molto importante da conservare e diffondere. Di particolare rilievo sono gli eventi che dedichiamo alle eccellenze scolastiche del territorio, anche per attirare i giovani’.
Ogni mese un evento al Museo della Marineria, dalla musica al teatro, dalla presentazione di libri ai concerti. Ogni mese un momento di riflessione e di condivisione con chi ha a cuore Viareggio. Sempre con grande passione e con la voglia di vedere brillare la città di luce propria e non riflessa.

(Visitato 75 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 11-02-2020 12:22