Il vicesindaco di Seravezza Valentina Salvatori nominata alla vicepresidenza del Comitato del Distretto lapideo Apuo-Versiliese - Comune Seravezza Versiliatoday.it

Il vicesindaco di Seravezza Valentina Salvatori nominata alla vicepresidenza del Comitato del Distretto lapideo Apuo-Versiliese

Il vicesindaco di Seravezza Valentina Salvatori è stata nominata vicepresidente del Comitato del Distretto lapideo Apuo-Versiliese, organo consultivo della Regione Toscana sulle tematiche estrattive. La nomina è arrivata l’altroieri a Massa nel corso della seconda riunione del Comitato, alla presenza dell’assessore regionale alle attività produttive Stefano Ciuoffo. Presidente del nuovo organismo è stato eletto il vicesindaco del Comune di Carrara Matteo Martinelli.

Valentina Salvatori segue a Seravezza le attività dei settori Pianificazione territoriale, Partecipazione e Attività Produttive. «La vicepresidenza del Distretto è un ruolo di rilievo nel contesto lapideo apuo-versiliese: siamo riconoscenti per la fiducia che le altre Amministrazioni e i rappresentanti delle categorie economiche hanno dato a Seravezza e per l’opportunità che ci viene offerta», ha dichiarato Valentina Salvatori accettando la nomina. «Oltre alle normali funzioni di supporto al presidente, al quale auguriamo buon lavoro ed assicuriamo la nostra massima collaborazione, assumo con questo incarico anche un ruolo di rappresentanza del territorio che fa capo ai Comuni della Provincia di Lucca. Il Distretto è espressione di una realtà socio-economica e produttiva che ha anche forti caratterizzazioni culturali ed ambientali. Al suo interno coesistono realtà molto diverse e con proprie peculiarità. Decidendo di assegnare anche un incarico di vicepresidenza, oltre a quello di presidenza, il Comitato ha voluto dare un segnale della volontà e della necessità di rappresentare nella maniera più compiuta il territorio nella sua interezza. L’obiettivo è fare sinergia, arricchirsi nell’incontro delle diverse esperienze e delle migliori pratiche. Siamo sicuri che da parte di tutti vi sarà il massimo impegno per far sì che il Distretto rappresenti per la Regione Toscana un referente qualificato per la messa a punto di iniziative efficaci a sostegno del settore e per cogliere gli obiettivi che assieme ci siamo dati».

La legge regionale sulle cave recentemente approvata affida al Comitato il compito di rappresentare le problematiche ambientali, sociali e produttive del distretto e di elaborare proposte d’intervento per la promozione della filiera produttiva locale, per la valorizzazione del materiale da estrazione, per la promozione di interventi a favore della sostenibilità delle attività di estrazione. I Comuni rappresentati nel Distretto, oltre a Seravezza e Carrara, sono Casola in Lunigiana, Fivizzano, Massa, Minucciano, Montignoso, Pietrasanta, Stazzema e Vagli di Sotto.

 

(Visitato 79 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 24-02-2020 17:45