Coronavirus, Luca Poletti chiede al sindaco di incontrare le categorie economiche, magari in conference call - Politica Viareggio Versiliatoday.it

Coronavirus, Luca Poletti chiede al sindaco di incontrare le categorie economiche, magari in conference call

Luca Poletti, capogruppo del Pd in Consiglio comunale di Viareggio, si è rivolto al sindaco per collaborare, in questo momento di emergenza. Il primo passo dovrà essere quello di incontrare le categorie economiche, anche con una conferenza a distanza. Quindi, attraverso il Consiglio comunale, andranno definiti meglio i provvedimenti in materia di tasse e tributi, chiedendo la massima collaborazione nelle gestione dell’emergenza. “Infatti giornate come quella di ieri con la Passeggiata piena di gente- afferma Poletti- necessitano della massima attenzione e il rispetto delle indicazioni date dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, non solo a tutela dei cittadini ma a che dei lavoratori del settore commerciale e ricettivo e degli stessi imprenditori.Collaborare, condividere le informazioni e agire per applicarle è elemento decisivo per sconfiggere e arginare il coronavirus.”

Il Partito Democratico presenterà le proprie proposte in Consiglio comunale, che non potranno limitarsi allo slittamento dei pagamenti, perché le problematiche economiche del comparto turistico ricettivo saranno purtroppo molto pesanti in previsione della prossima stagione e si riverseranno anche sui livelli occupazionali.

Poletti ha depositato una proposta che riguarda le fasce più deboli e dunque più esposte all’incrementare di una possibile stretta economica.

È necessario riattivare un capitolo nel bilancio comunale dedicato ai contributi da far gestire ai servizi sociali- afferma il capogruppo Pd- un capitolo di bilancio che a Viareggio manca da troppi anni, da mettere a disposizione degli uffici per contributi mirati e ben regolamentati. Anche piccole cifre come il pagamento di una bolletta, possono essere decisivi per una famiglia in difficoltà. Quindi si rende necessario introdurre provvedimenti nel campo sociale al più presto, e per questo ho depositato stamani una proposta di variazione di bilancio da sottoporre all’attenzione del Consiglio insieme agli altri provvedimenti, per mettere a disposizione una prima somma di 100mila euro.”

(Visitato 365 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 09-03-2020 13:51