Fiamme Gialle lucchesi e viareggine in campo contro la diffusione del Coronavirus - Cronaca, Top news Versiliatoday.it

Fiamme Gialle lucchesi e viareggine in campo contro la diffusione del Coronavirus

La cittadinanza è invitata a segnalare al numero di pubblica utilità “117” qualsiasi informazione a tutela degli interessi della collettività.

Le Fiamme Gialle lucchesi e viareggine, in questo periodo di emergenza epidemiologica, mettono in campo ogni forma di aiuto, adottando misure urgenti volte al contrasto della diffusione del virus e alla salvaguardia dell’economia del Paese.

La Guardia di Finanza, in concorso con le altre forze di Polizia, adegua il proprio dispositivo di vigilanza, adottando misure straordinarie volte a garantire l’osservanza del divieto di spostamento di persone, se non per validi motivi certificati, e di assembramento in luoghi pubblici o aperti al pubblico, nonché sul rispetto della sospensione delle attività commerciali, così come disposto dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’11 marzo u.s.

Sul territorio lucchese, i finanzieri hanno intensificato le proprie attività, dando priorità alla lotta contro le condotte più marcatamente illegali correlate all’emergenza sanitaria in atto, in ottemperanza a quanto deciso nei vari Comitati dell’Ordine e della sicurezza Pubblica presieduti dal Prefetto di Lucca.

Particolare attenzione è rivolta all’individuazione delle violazioni riguardanti la disciplina sulla pubblicità dei prezzi, delle frodi in commercio nonché a garantire la qualità delle merci, mediante controlli mirati nei confronti delle attività commerciali deputate alla vendita di beni di prima necessità e quelle ad esse correlate.

Le attività della Guardia di Finanza, quale Polizia Economico-Finanziaria a competenza generale, si inseriscono nel quadro della costante azione di controllo del territorio, finalizzata, tra l’altro, a prevenire le pratiche anticoncorrenziali e/o le manovre speculative che potrebbero concretizzarsi, attualmente, nel mercato di beni essenziali.

Pertanto la cittadinanza è invitata a segnalare al numero di pubblica utilità “117” qualsiasi informazione a tutela degli interessi della collettività.

(Visitato 939 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 12-03-2020 16:30