Coronavirus: il sindaco Riccardo Tarabella in autoisolamento volontario cautelare - Cronaca Seravezza Versiliatoday.it

Coronavirus: il sindaco Riccardo Tarabella in autoisolamento volontario cautelare

Il sindaco di Seravezza Riccardo Tarabella ha avuto notizia stamani della positività di una persona con la quale ha avuto rapporti di lavoro. Ha pertanto deciso di mettersi in autoisolamento volontario e ha dato disposizione di annullare la seduta del Consiglio comunale prevista per il pomeriggio di oggi. «Sto bene e non ho alcun sintomo, ma ho ritenuto ugualmente doveroso e necessario prendere questa decisione in via precauzionale informandone il Dipartimento di prevenzione dell’ASL Toscana Nord Ovest», dichiara il primo cittadino. «Continuo naturalmente a lavorare e a seguire tutte le incombenze legate al mio servizio istituzionale e a provvedere alle necessità della comunità seravezzina. Già da qualche giorno abbiamo attivato e utilizzato come Amministrazione comunale e come Protezione civile un sistema di videoconferenza che permette agli amministratori e ai funzionari di tenersi in contatto anche visivo e portare avanti al meglio l’attività del Comune. La normativa nazionale consentirà presto ai Comuni italiani di tenere le sedute di Giunta e i Consigli comunali in videoconferenza. Mi sento di rassicurare i cittadini di Seravezza e confermo loro la piena operatività dell’Amministrazione comunale e degli uffici. Prendendo spunto da questa circostanza, rinnovo il mio invito a seguire con il massimo scrupolo le indicazioni date da ogni livello istituzionale: governativo, regionale e comunale. Restando a casa e limitando i contatti sociali potremo ridurre al minimo questa fase di emergenza e tornare pian piano alla normalità».

La precauzione del sindaco Tarabella è scattata dopo aver appreso che il suo segretario personale in Municipio è risultato positivo al virus. «È ricoverato all’ospedale Versilia e sta abbastanza bene: cerco di tenermi in contatto con lui e gli auguro di poter tornare presto al lavoro», aggiunge il sindaco. «Gli altri componenti del gruppo consiliare stanno verificando a loro volta i contatti avuti nei giorni scorsi e, alla luce delle singole situazioni, decideranno autonomamente quali iniziative intraprendere. Sempre all’insegna della massima precauzione e cautela sanitaria. Al momento stanno bene e non hanno sintomi».

(Visitato 649 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 16-03-2020 14:14