Il rilancio della Versilia post emergenza sia palestra di unità per i sette Comuni: lo chiede, con una lettera inviata ai sindaci di Massarosa, Viareggio, Camaiore, Pietrasanta, Forte dei Marmi, Seravezza e Stazzema il presidente del Consorzio di Promozione Turistica versiliese Carlo Alberto Carrai, alla luce delle iniziative e degli strumenti che le amministrazioni locali stanno via via adottando e che cambiano da Comune a Comune.
“Già adesso gli operatori del turismo hanno davanti le stesse criticità e chiedono lo stesso tipo di aiuto – rimarca Carrai – per affrontare queste settimane di emergenza. Quando arriverà il momento di ripartire non sarà diverso: albergatori, ristoratori, balneari e commercianti di tutta la Versilia saranno ancora sulla stessa barca e tutti dovremo remare, insieme, nella stessa direzione per risollevare il nostro territorio. Ma deve essere la politica a guidare questo rilancio, mettendoci a disposizione una cassetta di attrezzi base omogenea e concordata”.
Fare di una difficoltà un punto di forza, una spinta per “abbattere” i confini nello stesso modo in cui li ha abbattuti l’emergenza sanitaria: “Venti giorni fa – conclude il presidente del Consorzio – abbiamo chiesto a tutti gli operatori del territorio di aiutarci a far correre veloce sui social il messaggio della nostra campagna Facebook #inVersilia. La risposta è stata fantastica: vorrei ringraziare uno a uno coloro che stanno lavorando con noi da ogni angolo del comprensorio, inviandoci i materiali che chiediamo, condividendo e facendo condividere ogni giorno i contenuti che segnaliamo. L’unità, ora più che mai, deve essere la nostra carta e forse è l’unico jolly che la Versilia può giocare, anche e prima di tutto sul tavolo della politica”.
Per gli operatori interessati ad aderire alla campagna social in corso sulla pagina Facebook InVersilia o che volessero segnalare una modifica dei loro recapiti e-mail, il contatto è [email protected].

(Visitato 184 volte, 1 visite oggi)
TAG:
carlo alberto carrai turismo

ultimo aggiornamento: 28-03-2020


Coronavirus, raccolti 650mila euro grazie alla campagna “Sostieni gli ospedali toscani”

Coronavirus, le categorie economiche chiedono sostegno al Comune di Viareggio