Coluccini critica i fondi annunciati dal Premier Conte: “Inadeguati e insufficienti” - Politica Massarosa Versiliatoday.it

Coluccini critica i fondi annunciati dal Premier Conte: “Inadeguati e insufficienti”

“Misure assolutamente inadeguate, che non danno alcuna risposta immediata all’enorme emergenza che ci troviamo ad affrontare. E’ la peggior crisi dal secondo Dopoguerra in poi: i sindaci ed i Comuni sono pronti a fare tutto quello che serve e ci viene chiesto ma da Roma non possono mandarci pochi spiccioli e lavarsene le mani, ci devono dare le risorse economiche adeguate”.E’ il sindaco di Massarosa Alberto Coluccini a criticare apertamente lo stanziamento previsto dal Governo Conte per i Comuni italiani per la gestione dell’emergenza coronavirus.

“Il governo – afferma Coluccini – scarica sui primi cittadini le aspettative di migliaia di famiglie e la gestione di una situazione sociale esplosiva con risorse irrisorie. Già in queste ore decine di persone chiamano in Municipio per chiedere i buoni spesa. Siamo col personale in municipio ridotto al minimo e non incassiamo nulla da nessun servizio. In questo momento in cui il Comune non incassa e in cui ha già speso per affrontare questa prima fase dell’emergenza, il Governo ci chiede in pratica di anticipare e dirottare le spese: è paradossale”.

“Sembra di assistere inoltre – aggiunge Coluccini – al gioco delle tre carte, perché i 4,3 miliardi di euro che sono stati annunciati da Conte non sono altro che l’anticipazione del fondo di solidarietà dei Comuni, cioè sono soldi degli stessi Comuni che servono per l’ordinario e mantenere aperto il Comune, che se non resta aperto neanche può aiutare. Non si fa distinzione tra Comune e Comune: noi ad esempio siamo in situazione di dissesto e i fondi, oltre a non essere sufficienti, se dirottati come richiesto vanno a complicare una situazione di bilancio già in crisi, considerando anche che continuiamo ad attendere l’insediamento dell’organismo straordinario di liquidazione ed ogni giorno di ritardo aggrava la situazione dei conti del Comune e tutto questo rende sempre più difficile poter aiutare i propri cittadini ”.

“Proprio perché questi fondi non sono minimamente sufficenti – conclude il sindaco di Massarosa – invito chi può a fare una donazione sul fondo speciale comunale che abbiamo attivato per l’emergenza covid-19. Basta fare un versamento al conto intestato al Comune di Massarosa con iban IT35K0503470172000000000108 indicando “EMERGENZA CORONAVIRUS” come causale. I fondi raccolti serviranno per tutte le spese straordinarie, presenti e future, legati alle gestione dell’emergenza e sostegno dei cittadini di Massarosa”.

(Visitato 315 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 30-03-2020 15:03