Coronavirus, il premier Conte dal Papa: preoccupazione per i più deboli - Cronaca Versiliatoday.it

Coronavirus, il premier Conte dal Papa: preoccupazione per i più deboli

Papa Francesco ha incontrato il premier Giuseppe Conte. Il presidente del Consiglio italiano è stato ricevuto nella Biblioteca del Palazzo Apostolico.

“Preghiamo oggi per tanta gente che non riesce a reagire e rimane spaventata per questa pandemia. Il Signore li aiuti ad alzarsi e a reagire per il bene di tutta la società e di tutta la comunità”, ha detto il Papa stamattina introducendo la messa a Santa Marta che da settimane dedica all’emergenza sanitaria che sta investendo il mondo.

Il Papa è preoccupato per gli effetti della pandemia sui “più deboli”. “Il Papa mi ha confidato la sua doppia preoccupazione: nel presente come aiutare soprattutto i più deboli; per il futuro in che modo uscire rafforzati nella solidarietà, perché da questa crisi emerga un ‘di più’ di fraternità a livello globale”. Così ha dichiarato mons. Vincenzo Paglia, Presidente della Pontificia Accademia per la Vita, dopo l’udienza di questa mattina con Papa Francesco. Paglia ha portato al Papa il documento della Pav su ‘Pandemia e Fraternità Universale’

(Visitato 157 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 30-03-2020 15:20