“Circola da giorni la notizia di un fermo effettuato dai Carabinieri a Stiava, che in base alle versioni della vittima e alcune testimonianze, avrebbe visto i due militari eccedere le proprie prerogative nel corso di un controllo riguardante un uomo che portava a spasso il cane nella frazione del nostro comune”.

Lo scrive il circolo di Rifondazione Comunista a Massarosa che chiede “che la magistratura faccia chiarezza il prima possibile su tale, inquietante, episodio. Ricordiamo che in un momento tanto delicato, le forze armate e quelle dell’ordine devono conformarsi al massimo allo spirito democratico della Costituzione, e che compito delle istituzioni è quello di vigilare su ogni possibile abuso. Vogliamo trasparenza e chiarezza sull’episodio di Stiava”.

(Visitato 1.252 volte, 1 visite oggi)
TAG:
aggressione carabinieri rifondazione comunista stiava

ultimo aggiornamento: 13-04-2020


Attraversare, ecco il mini-film, manifesto d’amore verso Massarosa

Massarosa, cimiteri e piste ciclabili chiuse fino al 3 maggio