Aperto il cantiere per realizzate la rotatoria compatta all’incrocio pericoloso tra via Marconi ed il sottopasso Avis, all’ingresso del centro storico. Con qualche settimana di ritardo, a causa dell’emergenza sanitaria, è ripartito uno degli interventi sulla viabilità più attesi che metterà finalmente ordine ad un tracciato urbano considerato ad alto rischio. La rotatoria era stata inserita tra i 52 interventi finanziati dalla Regione Toscana che comparteciperà al costo complessivo dell’intervento con 75 mila euro.

 

La rotonda di via Avis Donatori e via Marconi è la prima di una serie di rotatorie previste nel piano di opere pubbliche dall’amministrazione Giovannetti. L’obiettivo è ridurre i punti di conflitto derivanti dall’incontro di due arterie di collegamento tra il centro storico e la piana molto trafficate durante tutto l’arco della giornata preservando l’attuale ciclopista e senza procedere a nessun esproprio. L’allestimento del cantiere inizierà martedì 14 aprile per terminare il 9 maggio.

 

Previsti delle modifiche alla viabilità temporanee. In Piazza Tommasi (11 posti auto), sul lato della ferrovia, non sarà possibile parcheggiare; via Marconi direzione di marcia Nord-Sud obbligo di svolta a destra nel sottovia; via San Francesco intersezione con via Marconi obbligo di svolta a sinistra; Sottovia Avid Donatori direzione mare monti obbligo di svolta in via Marconi.

 

(Visitato 23 volte, 1 visite oggi)
TAG:
pietrasanta rotatoria viabilità

ultimo aggiornamento: 14-04-2020


Emergenza sanitaria: l’appello del Sindaco, niente pranzi “allargati”, picnic o gite

Nuovo marciapiede e fognatura bianca dalla Chiesa San Bartolomeo alla piazzetta commerciale, apre l’atteso cantiere