Furto in abitazione a Massarosa, arrestate due persone.

I Carabinieri della Stazione di Massarosa hanno arrestato in flagranza di reato due soggetti sorpresi a rubare all’interno di un’abitazione, B.G., napoletano, classe ’70, con pregiudizi di polizia e C.A., di Viareggio, classe ’75, incensurata.
Ai militari dell’Arma è arrivata una segnalazione di un’autovettura sospetta in una zona isolata di Massarosa, tra Piano di Mommio e Piano di Conca.
Una pattuglia dell’Arma, impegnata in quella zona in un apposito servizio di controllo del territorio per la prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, ha subito raggiunto il punto segnalato ed effettivamente ha notato l’autovettura sospetta nei pressi di una villa con a bordo i due soggetti.
I due infatti stavano tentando di dileguarsi dopo essersi introdotti nella villetta, mediante la rottura di una finestra, ed aver asportato dall’interno diverse merci tra cui alcune prodotti da cucina, un portagioie e due macchine elettriche per il caffè che avevano già caricato sulla loro auto.
Quindi, la refurtiva e stata subito recuperata e riconsegnata ai legittimi proprietari mentre i due responsabili sono stati condotti in caserma dai Carabinieri e dichiarati in arresto per furto aggravato e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida che si è svolta poi questa mattina, all’esito della quale è stato convalidato l’arresto con richiesta dei termini a difesa e con la sottoposizione dei due soggetti all’obbligo di dimora nel comune di Viareggio. Il valore del furto, eslcusi i danni a una finestra, ammonta 2/300 euro.

(Visitato 1.605 volte, 1 visite oggi)
TAG:
arresto carabinieri furto massarosa Slider

ultimo aggiornamento: 23-04-2020


Due accampamenti abusivi a Viareggio, task force e sgombero

Droga, i Carabinieri fanno irruzione in una casa a Viareggio: pusher in cella