Trasferiti al Santi Giacomo e Cristoforo i pazienti Covid - Asl Versiliatoday.it

Trasferiti al Santi Giacomo e Cristoforo i pazienti Covid

Sono stati trasferiti all’ex ospedale di Massa i pazienti Covid già ricoverati nell’ex pronto soccorso del monoblocco di Carrara. Si sta completando, quindi, l’intera operazione di dotare la struttura di Carrara di 40 posti letto per pazienti no Covid, i primi 20 saranno attivi entro maggio, e il Santi Giacomo e Cristoforo di 28 posti di cure intermedie che potranno essere aumentati in base alle esigenze che si verificheranno.

In entrambe le strutture sono presenti anche posti “silenti” di terapia intensiva, che in caso di necessità saranno attivabili immediatamente, 14 a Carrara e 25 a Massa.

Un impegno reale e importante per l’intera provincia e per tutta la comunità, che andrà a favore di tutti coloro che non sono completamente guariti dal Covid e quindi bisognosi di monitoraggio costante e anche di chi è in dimissione ma è ancora in grado di tornare al proprio domicilio, tale organizzazione sarà un notevole supporto per una migliore presa in carico dei pazienti cronici che necessitano di stabilizzazione e di ricovero per brevi periodi.

L’intero progetto è stato un investimento sia in termini strutturali, sia per quanto riguarda l’assunzione di nuovo personale sanitario, infatti sono entrati in servizio circa 15 infermieri, 30 OSS e 8 medici.

Un ringraziamento particolare all’ufficio tecnico e alle imprese edili che, in soli 20 giorni, con competenza e grande impegno hanno completato l’adeguato delle strutture, ai medici, agli infermieri, agli OSS e alle addette alle pulizie che, instancabili, hanno lavorato per consegnare all’intera comunità un fondamentale servizio a tutela della salute.

(Visitato 394 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 02-05-2020 15:09