Il premier Conte: "La Giornata internazionale contro l’omofobia non è una semplice ricorrenza. Deve essere un momento di riflessione" - La voce degli Enti, Politica, Top news Versiliatoday.it

Il premier Conte: “La Giornata internazionale contro l’omofobia non è una semplice ricorrenza. Deve essere un momento di riflessione”

“La Giornata internazionale contro l’omofobia non è una semplice ricorrenza, un’occasione celebrativa. Deve essere anche un momento di riflessione per tutti e, in particolare, per chi riveste ruoli istituzionali ad attivarsi per favorire l’inclusione e il rispetto delle persone”.

Lo afferma il premier Giuseppe Conte:
“Come ha ricordato oggi il Presidente Mattarella le discriminazioni basate sull’orientamento sessuale ledono i diritti umani necessari a un pieno sviluppo della personalità umana. Queste discriminazioni sono contrarie alla Costituzione perché calpestano il valore fondamentale della dignità della persona e il principio di uguaglianza e si alimentano di pregiudizi che celano arretratezza culturale.
Per questo il mio invito a tutte le forze politiche perché possano convergere su una legge contro l’omofobia che punti anche a una robusta azione di formazione culturale: la violenza è un problema culturale e una responsabilità sociale.

(Visitato 101 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 17-05-2020 14:30