Giorgio Del Ghingaro è il nuovo presidente della Conferenza dei Sindaci dell'ASL Toscana nord ovest - Asl Versiliatoday.it

Giorgio Del Ghingaro è il nuovo presidente della Conferenza dei Sindaci dell’ASL Toscana nord ovest

Il sindaco di Viareggio, Giorgio Del Ghingaro, è il nuovo presidente della Conferenza Aziendale dei Sindaci, eletto all’unanimità nella seduta di stamattina (24 giugno) che si è tenuta nella sede legale, a Pisa, della ASL Toscana nord ovest.

Giorgio Del Ghingaro è sindaco della Città di Viareggio dal giugno 2015, precedentemente sindaco di Capannori per due mandati, dal 2004 al 2014.

Attualmente è presidente della Conferenza dei Sindaci della Versilia (2017) e membro della Presidenza di Legautonomie Nazionale (2018), ha ricoperto inoltre la carica di presidente della Società della Salute della Versilia, presidente della Conferenza dei Sindaci della Asl 2 di Lucca. Dal 2009 al 2014 è stato Presidente di Federsanità Toscana e responsabile sanità dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI).

I sindaci, come prevede il regolamento, hanno definito anche la composizione dell’esecutivo: quattro amministratori più il presidente, in maniera che il territorio di ogni ex Azienda sia rappresentato.

Sono stati quindi nominati, oltre allo stesso Del Ghingaro,  Gianna Gambaccini per il territorio di Pisa, Alessandro Tambellini per Lucca,  Francesco De Pasquale per Massa Carrara e Daniele Donati per Livorno.

«Si riparte con l’Area Vasta – afferma Del Ghingaro – dall’integrazione degli ospedali, dalla possibilità di interloquire col territorio, dal ruolo importante dei medici di famiglia e dall’attività di questi mesi da parte di tutto il personale, sia sanitario sia amministrativo, a contrasto del covid19. E’ tornato il momento della progettazione. Gli obiettivi che ci dobbiamo porre sono l’attrazione di risorse, la valorizzazione dei nostri ospedali e dei nostri territori e di tutte le persone che lavorano in sanità. Ma soprattutto la tutela della salute dei cittadini. Mi impegnerò conclude il neo presidente –  per quanto nelle mie possibilità e competenza, a tenere tutti uniti e a far valere la nostra Area Vasta, 4 province e 10 zone, sui tavoli regionali.

Ringrazio della fiducia accordatami in maniera unanime, cosa che da ancora più forza all’azione comune che intendiamo intraprendere».

Il prossimo appuntamento è stato fissato per il 10 luglio.

(Visitato 514 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 24-06-2020 14:20