La Polizia Ferroviaria di Pisa, nell’ambito di specifici servizi di vigilanza ai treni diretti verso le località balneari, ha tratto in arresto due cittadini nigeriani per trasporto e detenzione al fine di spaccio di sostanza stupefacente. In particolare, nel pomeriggio di ieri, mentre viaggiavano sul treno regionale 3115 (Firenze-Grosseto), i due stranieri, alla vista degli agenti della Polfer impegnati in accurati controlli a bordo del convoglio, hanno cercato di allontanarsi dal vagone, mostrando segni di nervosismo.

Insospettitisi, i poliziotti hanno sottoposto a controllo i due, rinvenendo nei loro bagagli a spalla tre voluminosi involucri, contenenti complessivamente circa 760 gr. di sostanza stupefacente tipo marijuana.

Tratti in arresto, saranno giudicati oggi con rito direttissimo presso il Tribunale di Pisa.

(Visitato 103 volte, 1 visite oggi)

Litiga con la ragazza, dà in escandescenze, urla e piange: portato in questura e denunciato

Beccati in zona protetta e sanzionati