Ricercato per spaccio, chiede la sanatoria per emersione dal lavoro nero: arrestato - Cronaca Versiliatoday.it

Ricercato per spaccio, chiede la sanatoria per emersione dal lavoro nero: arrestato

Nella serata di ieri, la Polizia di Stato di Pistoia, ha tratto in arresto C.S., cittadino marocchino di anni 40, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP presso il Tribunale di Firenze per reati inerenti lo spaccio di sostanze stupefacenti, avvenuti nella provincia di Firenze nel periodo compreso tra gennaio 2018 e aprile 2019.

A suo favore, era stata presentata in Prefettura una richiesta di sanatoria sulla base del recente “decreto emersione”.

Gli accertamenti effettuati dall’Ufficio Immigrazione della Questura hanno consentito di appurare che il richiedente aveva degli alias e che, a carico di uno di questi, pendeva un’ordinanza di custodia cautelare. Pertanto, è stata interessata la Squadra Mobile per le indagini conseguenti.

Nella mattinata di ieri, due agenti della Squadra Mobile si sono presentati presso il domicilio dichiarato, fingendo di essere addetti ai controlli delle residenze. Il marocchino non era presente ma è stato consegnato al padrone di casa un invito a presentarsi al più presto in Questura per evitare l’archiviazione della pratica.

In serata, il soggetto, sicuro di non essere stato individuato, si è presentato per dimostrare di essere effettivamente domiciliato a Pistoia ed è stato arrestato.

Dopo le formalità di rito C.S. è stato condotto presso la Casa Circondariale di Pistoia.

(Visitato 88 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 02-07-2020 11:45