Ricorso al Tar contro l'asse di penetrazione, parla l'avvocato Fabrizio Miracolo - Politica Viareggio Versiliatoday.it

Ricorso al Tar contro l’asse di penetrazione, parla l’avvocato Fabrizio Miracolo

“Dalla lettura dei quotidiani di oggi e quello che emerge dai fatti, il primo cittadino del comune limitrofo ha direttamente o indirettamente tentato più volte di uccidere Viareggio. Dal 2018 fino a pochi giorni fa, con un chiaro disegno trasversale di alleanze neanche troppo segrete che ha incluso un po’tutti : dal centro destra all’area grillina fascio leghista, ha iniziato una vera campagna di guerra mediatica e di delegittimazione di Sea Risorse ed Ambiente non risparmiando attacchi diretti ai suoi amministratori con veri e propri giudizi diffamatori e denigratori”.

La nota inviata alla stampa è a firma dell’avvocato Fabrizio Miracolo, presidente dimissionario di Sea Ambiente:

“Sempre lo stesso, nel tempo, ha proseguito la campagna di fango con comparsate in tv ed interventi sui quotidiani locali e regionali attaccando Retiambiente, rea a suoi dire di aver tutelato o perlomeno tentato di farlo le aziende di sua proprietà. Ha stretto alleanze negli anni scorsi, fino a rappresentarli anche professionalmente, con i proprietari dei camping di Viareggio per un ricorso che è tutt’ora pendente dinanzi al Tar Toscana contro il Comune. È di oggi la notizia che è sempre lui è il patrocinatore legale di uno sparuto gruppetto di cittadini che non sono favorevoli alla “Via del mare”o come strumentalmente viene chiamata dai detrattori “asse di penetrazione”. Ora, lungi dal voler giudicare il sacrosanto diritto a dissentire e rivolgersi all’AG dei cittadini, ma il senso di certe scelte che fa un avvocato impegnato in politica da anni, ed addirittura sindaco da un paio di legislature qual’è?”

(Visitato 867 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 11-07-2020 7:26