Al via la mostra Post Apuane - Eventi Versiliatoday.it

Al via la mostra Post Apuane

Post Apuane è un progetto fotografico di Michele Chiroli che verrà
ospitato dal 20 luglio nelle sale espositive di Palazzo Rossetti, il
centro visite di Seravezza del Parco Regionale delle Alpi Apuane .
Chiroli pone l’attenzione sugli aspetti caratterizzanti e l’’infinita
varietà di paesaggi di questo angolo di Toscana così da comporre un
quadro vivido dello stato dell’ambiente montano e antropico che
caratterizza il Parco Regionale delle Alpi Apuane. Chiroli vive a
cavallo tra la generazione della pellicola fotografica e quella dello
scatto digitale. Nel titolo del suo progetto fotografico si è voluto
richiamare proprio il passaggio tra quella che era la montagna dello
scorso secolo e l’immagine moderna dell’ambiente naturale. Vi è infatti
un richiamo ai nuovi mezzi di comunicazione come i social network che
riescono a diffondere la conoscenza di luoghi meravigliosi ma nascosti
attraverso peculiarità ambientali che valgono la pena d’essere vissute e
preservate.
La mostra resterà aperta dal 20 luglio al 10 settembre 2020 con orario
16-20, nei locali di Palazzo Rossetti Centro Visite del Parco in via
Campana 15B a Seravezza(LU) .

Michele Chiroli nasce a Pietrasanta il 10 Giugno del 1979 e sin da
giovane nutre un forte legame con il suo luogo d’origine: la Versilia.
Anche grazie all’esperienza con il CAI dei primi anni ‘90 la natura
diviene per lui un luogo di emozioni dal quale trarre ispirazione per i
primi suoi scatti su pellicola. Il mare, le montagne, la natura
selvaggia e i panorami sconfinati saranno sempre elementi ricorrenti
nella sua ricerca visiva. La laurea in architettura a Firenze gli
fornisce ulteriori strumenti necessari quali la composizione e
l’estetica del paesaggio. In molti anni di attività sperimenta svariati
generi fotografici, che vanno dalla foto sportiva a quella
naturalistica, dalla ritrattistica alla foto di architettura. Da questa
sperimentazione e ricerca, sia
artistica che tecnica, Michele ottiene notorietà: riviste specialistiche
del settore sportivo selezionano le sue foto per importanti
pubblicazioni. Oggi vanta riconoscimenti dai più prestigiosi concorsi
internazionali e il suo profilo Instagram, dedicato prettamente alla
fotografia paesaggistica, è seguito da migliaia di persone. La sua
straordinaria sensibilità gli permette di proporre scorci di emozionante
bellezza, suscitando nello spettatore ammirazione, sensibilità e
rispetto per la natura incontaminata. Progettare e scattare una
fotografia naturalistica è per lui il pretesto per vedere il mondo in
modo diverso e vivere un attimo di magia irripetibile.

(Visitato 52 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 15-07-2020 8:21