Violenza intrafamiliare, due arresti in lucchesia - Cronaca Versiliatoday.it

Violenza intrafamiliare, due arresti in lucchesia

Due persone sono state arrestate ieri dai Carabinieri, entrambi protagonisti di episodi di violenza infrafamiliare. Il primo caso si è verificato nel pomeriggio a Capannori, dove un 28enne albanese, al termine dell’ennesima lite con la mamma per questioni economiche, ha aggredito la donna colpendola con un pugno al volto. Il giovane straniero ha poi cercato di impedire, ostruendo la porta di ingresso con un divano, l’accesso alla casa da parte dei Carabinieri, venendo al termine di una fase concitata arrestato anche con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale. La madre ha riportato qualche giorno di prognosi per delle tumefazioni sul viso.
Nella serata un secondo episodio si è verificato ad Altopascio. Questa volta protagonista è stato un cittadino italiano di anni 62, da tempo autore di un atteggiamento vessatorio verso la moglie e la figlia di anni 15. Proprio la gelosia verso la ragazza, nella circostanza in casa in compagnia di alcuni coetanei è stato l’elemento scatenante dell’ultima aggressione, nella quale l’uomo ha scaraventato contro la figlia la bicicletta di uno dei ragazzi presenti.
Entrambi gli arrestati sono stati associati alla locale casa circondariale in attesa dell’udienza di convalida.

(Visitato 167 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 15-07-2020 12:07