Massarosa, Marchetti (FI): «Da Ghiara poche idee e ben confuse. Inadatto a stare in politica e anche a fare il bene dei cittadini» - Politica Massarosa Versiliatoday.it

Massarosa, Marchetti (FI): «Da Ghiara poche idee e ben confuse. Inadatto a stare in politica e anche a fare il bene dei cittadini»

«Leggo, con qual certo imbarazzo per lui, le dichiarazioni con cui l’ormai ex rappresentante di Forza Italia nel Consiglio comunale di Massarosa Lorenzo Ghiara tenterebbe una balbettante risposta nei confronti non tanto miei, quanto del partito che era chiamato a rappresentare. Tessera o non tessera, egli non è stato eletto all’interno di una lista civica. Si è candidato infatti nella lista di Forza Italia. Di conseguenza Forza Italia lo espelle. Non gli piace il termine? Lo rinnega come suo rappresentante in ogni consesso dell’universo mondo da Massarosa in su e in giù».
«Quanto al dubbio di Ghiara sulla volontà di espropriarlo del suo pensiero non abbia timore: non avendo pensiero, nessuno può espropriarlo di alcunché. A più riprese, nelle scorse settimane, ho cercato e creato occasioni di confronto interno a Forza Italia in cui provare a comprendere quale fosse il punto politico in cui cadeva la divergenza di Ghiara: a quelle occasioni interne, lui non si è mai presentato. Mi sono dunque recato personalmente, l’altra sera, in Consiglio comunale a Massarosa, per ascoltarlo nel tentativo appunto di capire».
«Ebbene: non ho potuto. Questo perché da Ghiara non ho ascoltato nemmeno mezza considerazione politica, ma solo questioni personali adatte forse al contesto di un torneo di ramino, ma non certo a una questione fondamentale per la vita di un’amministrazione comunale come il suo bilancio. Se vi sono divergenze politiche questo è plausibile, ma le si dibattono intanto centrandole, e poi nel giusto contesto. Ma questo è l’ABC politico che Ghiara, a oltre 10 anni dalla mozione di sfiducia da lui firmata nei confronti dell’allora sindaco Larini, dimostra di non avere ancora acquisito. Dubito che mai riuscirà nell’impresa».
«Asserisce che il sindaco Coluccini non sia adatto? Beh, io dico che alla luce del suo percorso forse è lui a non avere le idee chiare su come si stia in un’amministrazione comunale e su cosa le si richieda. Chi – Ghiara come altri consiglieri comunali – oggi assume posizioni di carattere personale per affossare la guida di una città che ha espresso il proprio mandato con chiarezza fin dal primo turno, io credo non sia adatto a fare il bene della comunità di Massarosa. Rinnovo perciò i saluti al Compagno Ghiara, auspicando per la salute pubblica che in futuro trovi da dedicarsi ad altro che alla politica».

(Visitato 186 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 17-07-2020 13:55