Pacilio risponde ai "grillini" sul "furto" della pagina: "Non ci siamo appropriati di nulla" - Politica Viareggio Versiliatoday.it

Pacilio risponde ai “grillini” sul “furto” della pagina: “Non ci siamo appropriati di nulla”

“Non ci siamo appropriati di nulla , tanto che la nostra pagina è stata denominata ” Spazio libero Viareggio “,  uno spazio culturale, un luogo di incontro e di scambio per coloro che vogliono partecipare al dibattito cittadino”. Annamaria Pacilio, all’indomani della sua scesa in campo a fianco della candidata di destra Paci, interviene sulla polemica innescata all’indomani dell’ufficializzazione del nuovo progetto civico “AttivaViareggio” dalla schiera degli ” haters “grillini. ” La pagina tra l’altro – spiega Pacilio- era stata creata dal gruppo nel 2012 sotto il marchio Beppe Grillo, ben antecedentemente alla nascita del Blog delle Stelle, una pagina frutto di anni di lavoro e di impegno soprattutto da parte di chi è stato in prima linea, creata, gestita, e fatta crescere da chi oggi l’ha messa al servizio della comunità”. Tanto per rispettare la verità dei fatti, l’unica pagina trasformata, che ha assunto la denominazione “AttivaViareggio” , relativa alla nuova lista civica creata per portare avanti gli ideali rinnegati dal Movimento, quella è stata infatti aperta sul profilo personale di Annamaria Pacilio.
“Non capisco cosa hanno ancora da recriminare questi signori che non perdono occasione per farsi conoscere come veramente sono: dovrebbero avere a cuore la città e concentrarsi sui suoi problemi piuttosto che fare una crociata contro la sottoscritta, puntando i piedi, è proprio il caso di dirlo, per partito preso” .  Quando il Laboratorio 5 stelle, qualche mese fa, senza averne diritto, con un vero e proprio golpe ha cambiato la sua pagina usando il logo a 5 Stelle, a quel tempo ancora nelle mani di Pacilio, unico soggetto ammesso a tale utilizzo, creando confusione nei cittadini e imbarazzo per chi  rappresentava ufficialmente il Movimento, quello è stato bene a tutti. Al punto che il Laboratorio di ieri si è addirittura  trasformato nel Movimento di oggi, un vero e proprio commissariamento, come quello che è capitato al Pd di Viareggio recalcitante al sostegno della ricandidatura di DG. D’altronde il momento è delicato, tanto che ad ogni stormir di foglia, dei tigli di Viareggio come degli olivi di Massarosa, è pronto a partire il richiamo del ricorso all’avvocato..

(Visitato 434 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 19-07-2020 19:05